Wondernet Magazine
LIBRI Royal Family

Meghan Markle trema: arriva il libro verità della sorellastra Samantha con rivelazioni scomode

Il libro “The Diary of Princess Pushy’s Sister – Part 1” è dedicato a Meghan Markle. L’autrice è la sorellastra Samantha, che promette di svelare i più reconditi segreti della duchessa. Arriverà nelle librerie americane domani, il 17 gennaio.

Pare che la sorellastra di Meghan Markle abbia cominciato a scrivere questo libro già nel 2016, subito dopo l’annuncio del fidanzamento tra Meghan e il principe Harry. E ora Samantha Markle, 56 anni, primogenita di Thomas Markle, è finalmente pronta: “The Diary of Princess Pushy’s Sister – Part 1″ (Il diario della sorella della principessa prepotente, parte prima), 330 pagine di rivelazioni interessanti sulla “principessa ambiziosa”, sarà in vendita nelle librerie in USA e online da domani, il 17 gennaio.

Il libro che fa tremare Meghan Markle

A quanto pare il libro su Meghan non verrà distribuito nel Regno Unito. I cittadini britannici potranno però acquistarlo su Internet. Negli ultimi quattro anni il volume è stato respinto da tutti gli editori e solo di recente ha trovato accoglienza da Barnes & Noble. E non finirà qui. Si attende, infatti, una seconda parte.

Il rapporto burrascoso tra le due sorelle Markle e la reazione di Meghan a proposito del libro

Le due sorelle Markle, nate dallo stesso padre e da madri diverse, una bianca e l’altra nera, non hanno quasi avuto modo di conoscersi e non si vedono dal 2008. Evidentemente, però, Samantha conosce tanti segreti pericolosi per Meghan. Si racconta, infatti, che, quando seppe del libro di Samantha da un programma televisivo, la duchessa scoppiò in un pianto dirotto. La storia con Harry era agli inizi e bastò quell’annuncio a spiazzare la futura duchessa, che a quel tempo era un’attrice della serie tv “Suits”, ma si preparava a interpretare il ruolo più impegnativo: quello di membro della Famiglia Reale inglese. «A volte la verità è più romanzesca di un romanzo», dice Samantha del libro.

L’esclusione di Samantha alle nozze reali ha ulteriormente deteriorato il rapporto

Samantha è affetta da una Sclerosi Multipla che la blocca da anni su una sedia a rotelle e ha sempre accusato la sorella di aver abbandonato, senza alcuno scrupolo, la sua famiglia e in particolare il papà. La relazione con Meghan Markle, 39 anni, nata dalle seconde nozze del padre con Doria Ragland, non è mai stata serena. Quando poi, in occasione delle nozze reali, Samantha (che definisce la duchessa del Sussex «un’arrampicatrice sociale con un debole per gli uomini dai capelli rossi» ) è stata esclusa dalla lista degli invitati, il loro rapporto si è ulteriormente deteriorato. «Voglio raccontare i fatti senza offendere nessuno», ha dichiarato Samantha, che immagina sicuramente che il suo libro sarà letto da tutta la Famiglia Reale, forse in primis dalla regina Elisabetta.

Nel libro, l’accusa di Samantha: Meghan ha sposato Harry per opportunismo

La sorellastra della duchessa, all’interno del suo libro, si focalizza sull’“opportunismo” di Meghan. «Mia sorella è un’arrampicatrice sociale dal cuore di pietra. Già da bambina giocava a fare la principessa ed era pronta a tutto per conquistare la meta. Si occupa di sconosciuti, ma ignora il nostro povero padre», dice. Da parte sua Thomas Markle sostiene di avere pagato gli studi di Meghan, ricevendo da lei la promessa di un aiuto negli anni della vecchiaia. Di fatto, non ha mai avuto un soldo. E ora ripete: «Separarsi dalla Famiglia Reale è stato un errore». Alla fine, l’accusa più insidiosa di Samantha è, forse, che la sorellina abbia sposato Harry solo per conquistare fama e soldi grazie ai royals.

Samantha, nel suo libro, denuncia le cattiverie razziste rivolte alla duchessa

Samantha assicura che il suo libro è serio e oggettivo e che non è stato concepito per vendetta. Arriva a denunciare, da bianca, le cattiverie razziste contro la duchessa: «Dal momento in cui ho visto per la prima volta la mia bellissima sorellina, ho smesso di vedere il colore della sua pelle. Non potevo prevedere il bullismo cui Meghan andava incontro e la frenesia razziale di certi media». Le accuse razziste e sessiste hanno travolto Meghan sui social, mentre si trovava a Londra. E sono continuate anche dopo la fuga in America, con centinaia di messaggi di odio al giorno e minacce di violenza. Tanto che Harry e Meghan, un tempo attivissimi su Facebook, Twitter e Instagram, con oltre 10 milioni di followers, ora hanno deciso di cancellare tutti gli account.

 

Articoli correlati

Gli auguri di nonno Carlo al piccolo Louis di Cambridge, che oggi compie 2 anni

Valentina Turci

“A un millimetro di cuore”: nel nuovo libro di Massimo Bisotti ritroviamo Meg e Demian de “La luna blu”

Giusy Dente

“Basta un caffè per essere felici”, il nuovo romanzo di Toshikazu Kawaguchi

Daniela Giannace

Lascia un commento