Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Dolce&Gabbana: l’Alta Moda sfila fra le star a Ortigia, nella piazza di “Malèna”

Dolce&Gabbana sfilata Alta Moda 2022
Dolce&Gabbana ha scelto l’iconica piazza Duomo a Ortigia per il maxi show tra le star dell’Alta Moda donna 2022 fra sacro e profano. In passerella Deva Cassel!

Dopo l’Alta Gioielleria alla grotta dei Cordari, Dolce&Gabbana ha scelto la meravigliosa piazza del Duomo a Ortigia per l’Alta Moda 2022. Proprio l’iconica piazza dove hanno girato alcune scene cult di “Malèna”, film scritto e diretto da Giuseppe Tornatore con Monica Bellucci, entrambi presenti per omaggiare gli stilisti. «Per il nostro decimo anno di alta moda, siamo voluti tornare in Sicilia, con una sfilata dal forte Dna Dolce&Gabbana». Così Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno raccontato il maxi show.

Un’imponente scenografia ha aggiunto tridimensionalità alla piazza, che si è animata di una processione speciale omaggio a Santa Lucia, patrona di Siracusa. «Siamo sempre stati colpiti dalla bellezza della Cavalleria rusticana», hanno continuato i due stilisti. Che hanno fanno rivivere un evento di cultura siciliana ma dai tratti religiosi. Come le loro donne, che in 106 look d’alta moda tra sacro e profano hanno rivelato l’iconografia ormai patrimonio della maison.

L’Alta Moda 2022 di Dolce&Gabbana

La collezione Alta Moda 2022 di Dolce&Gabbana dunque ha allineato stati d’animo e concretezze estetiche. In passerella si parte dagli abiti bianchi che descrivono il Barocco di Ortigia, con quella pietra che è così abbagliata dal sole da diventare bianca.

Deva Cassel poi ha illuminato la passerella con un meraviglioso abito in pizzo crochet bianco prima di abbandonarla per un piccolo malore. Abiti scultura che sono accompagnati da giacche che reggono due teste di putti sulle spalle e che precedono gli abiti neri in pizzo o realizzati con intagli di mikado e intarsi su velluto o su crêpe di seta montati su tulle. Ma anche modelle, fra cui anche Leni Klum come devote vestite di nero, con velette e veli ricamati.

Tuttavia i tubini intarsiati lasciano intravedere reggicalze e intimo, mescolando sacro e profano. Si ammantano di lavorazioni che citano il barocco siciliano e i suoi disegni, dalle rose agli angeli. E poi l’oro che sembra citare un altare di una chiesa e la maestria artigianale di piccolo punto e intarsi nel mikado. Fino alle luci di ricami preziosi che rapiscono gli occhi delle star in front row: Mariah Carey, Drew Berrymore, Heidi Klum, Emma Roberts, Lucy Hale ed Helen Mirren.

Articoli correlati

Le muse del cinema che ispirano le collezioni di Piazza Sempione in una “top movies list”

Redazione

Gucci X 100 Thieves, svelato il primo drop della collaborazione

Redazione Moda

Jung Ho-yeon volto della campagna Heron Preston per Calvin Klein

Redazione Moda

Lascia un commento