Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Milano Moda Uomo 2022: un calendario con 4 sfilate fisiche e 44 digitali

Milano Moda Uomo 2022, sfilate fisiche e digitali
Milano Moda Uomo 2022 parte il 18 giugno sempre con il format phygital ma in una veste sostenibile e inclusiva. La novità? La collezione all gender di Diesel

Dopo la moda uomo dello scorso gennaio sempre con il format phygital, ora si torna al consueto appuntamento di giugno da sempre dedicato all’eleganza maschile nel capoluogo lombardo. La Milano Moda Uomo 2022 è in programma dal 18 al 22 giugno 2021 con le sfilate della collezione uomo primavera-estate 2022. Il calendario non è ancora definitivo ma attualmente conta la presenza di 48 brand con 4 sfilate fisiche e 44 contenuti digitali.

Sempre presente naturalmente la piattaforma digitale di Camera Nazionale della Moda Italiana che si potrà seguire su milanofashionweek.cameramoda.it , e che trasmetterà i contenuti dei brand in calendario in streaming con sfilate, video, eventi phygital e stanze tematiche che approfondiranno temi fondamentali come sostenibilità, giovani stilisti ed inclusione. E come ha rivelato questa mattina in conferenza stampa Carlo Capasa di CNMI: «Ci avviciniamo a questa nuova settimana della moda uomo con un’attitudine positiva e ottimista. Siamo pronti ad accogliere in tutta sicurezza gli operatori, che potranno ricominciare a viaggiare già dal mese di giugno, anche dando la possibilità di effettuare dei tamponi per la stampa e i buyer accreditati».

Il calendario di Milano Moda Uomo 2022

ll calendario prevede dunque quattro sfilate fisiche. Sabato 19 giugno alle 16.00 è in programma il fashion show di Dolce & Gabbana allo storico teatro Metropol in zona Porta Venezia. Domenica 20 giugno alle 12.00 Etro sfila presso lo spazio esterno dell’ex Scalo Farini di Milano in zona Garibaldi. Armani invece chiuderà lunedì 21 giugno alle 18.00 con una doppia sfilata nel suo iconico spazio di via Borgonuovo 21. Inoltre il 21 giugno alle 10.00 del mattino dovrebbe esserci la sfilata di A COLD WALL ma la location è ancora da comunicare.

Milano Moda Uomo 2022, sfilate fisiche e digitali

Per quanto riguarda gli show digitali, ad aprire la kermesse venerdì 18 giugno alle 15 sarà Ermenegildo Zegna. Fra gli altri big da segnalare poi Philipp Plein, Fendi, Prada, Msgm, Tods. Tra le novità, il debutto di Diesel, in scena il 21 giugno con una collezione all gender firmata dal nuovo direttore creativo Glenn Martens. Per la prima volta in calendario i brand: Tiscar Espadas, Mans, Franc ElisZenamRevenant Rv Nt424Knt e Andrea Pompilio per Harmont & Blaine. Gli appuntamenti in calendario sono visibili in streaming in tutto il mondo. A Milano saranno diffusi attraverso un maxischermo posizionato in centro da Urban Vision.

Milano Moda Uomo 2022 con Portugal Fashion Week

In linea con lo spirito di collaborazione con le altre fashion week internazionali, durante Milano Moda Uomo verrà celebrato il 25esimo anniversario della Portugal Fashion Week. All’evento “Portugal Fashion 25 Years Protecting Talent” parteciperanno vari marchi portoghesi.

Milano Moda Uomo 2022, sfilate fisiche e digitali

Oltre alle  sfilate di Miguel Vieira e David Catalan, verranno proiettati dei contenuti speciali realizzati da Frederico Martins, oltre alle sfilate di altri tre brand fra cui Marques’ Almeida, vincitore nel 2015 del LVMH Prize, Ernest W Baker e Alexandra Moura. Gli appuntamenti sono visibili in tutto il mondo grazie ai partner internazionali. Infine per celebrare il ritorno agli eventi fisici, il 19 giugno CNMI organizzerà, nel rispetto delle norme anti Covid, un cocktail di inaugurazione della Fashion Week in uno splendido giardino all’aperto. Milano Moda Uomo si può seguire live su cameramoda.it e su tutti i suoi social con aggiornamenti in tempo reale su sfilate ed eventi. Stay tuned!

Articoli correlati

Mars Fashion Week: la California è il set della sfilata anni Sessanta trasportata su Marte

Gio Caprara

MFW SS 2020, il calendario delle sfilate

Redazione Beauty

Sophia Nubes debutta nella Haute Couture alla New York Fashion Week

Redazione Moda

Lascia un commento