Wondernet Magazine
Musica

“I love my radio”: tutte le radio unite per votare canzone italiana più bella degli ultimi 45 anni

Le radio si uniscono per un’unica grande iniziativa, che intende celebrare il quarantacinquesimo anniversario della nascita delle radio libere. Questo traguardo significa 45 anni di storia per la radio pubblica e privata. Non è bastata la tv, non è bastato Internet, non sono bastati i social a scalzarla.

La radio ha saputo reggere il confronto e resistere, confermandosi sempre un media amatissimo, capace di intrattenere, di fare compagnia, di portare leggerezza nelle case, come se gli speaker fossero gli amici della porta accanto. E 45 anni di storia della radio significa, ovviamente, anche 45 anni di musica. In questi oltre quattro decenni si sono susseguiti tormentoni, grandi successi, canzoni da record, brani che hanno lasciato il segno o magari ballati una sola estate. I Love My Radio è un’iniziativa senza precedenti, volta a celebrare tutto questo.

Ne è testimonial Gerry Scotti, che anche se oggi è uno dei conduttori tv più amati e di successo, ha esordi come deejay. Ha sempre detto di essere rimasto profondamente innamorato della radio, a cui deve moltissimo.

Da oggi al 31 luglio si può votare la canzone preferita

Una sfida: 45 canzoni, una per ogni anno dal 1975 al 2019. Quale sarà, secondo gli ascoltatori delle più importanti emittenti radiofoniche nazionali, la più bella?

La scelta dei brani è stata effettuata dai direttori artistici delle emittenti radiofoniche promotrici del progetto, (RTL 102.5, RDS, Radio Deejay, Radio Italia, Radio 105, Radio Kiss Kiss, Virgin Radio, Rai Radio 2, Radio 24, R101, Radio Subasio, m2o, Radio Capital, Radio Monte Carlo, Radiofreccia, Radio Norba, Radio Zeta). Tutti gli ascoltatori potranno esprimere il proprio voto online, dal 18 maggio fino al 31 luglio, attraverso il sito ufficiale ilovemyradio.it.

L’iniziativa I love my radio è piaciuta molto anche a diversi big della canzone italiana. Per questo hanno deciso di partecipare con la propria voce e di incidere alcuni di questi brani, rigorosamente per la prima volta. Tra le prime cover ci sono Centro di gravità permanente di Franco Battiato scelta da Biagio Antonacci, Mare mare di Luca Carboni cantata da Elisa e Perdere l’amore incisa da Tiziano Ferro (che l’ha portata anche sul palco dell’Ariston nel corso del Festival di Sanremo). Ne seguiranno altre nei prossimi giorni.

Le canzoni in gara

1975 BAGLIONI – SABATO POMERIGGIO
1976 COCCIANTE – MARGHERITA
1977 TOZZI – TI AMO
1978 BATTISTI – UNA DONNA PER AMICO
1979 VASCO ROSSI – ALBACHIARA
1980 TOGNI – LUNA
1981 BATTIATO – CENTRO DI GRAVITÀ PERMANENTE
1982 BERTÈ – NON SONO UNA SIGNORA
1983 DE GREGORI – LA DONNA CANNONE
1984 VENDITTI – NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI
1985 RAMAZZOTTI – UNA STORIA IMPORTANTE
1986 DALLA – CARUSO
1987 ZUCCHERO – SENZA UNA DONNA
1988 RANIERI – PERDERE L’AMORE
1989 RAF – TI PRETENDO
1990 POOH – UOMINI SOLI
1991 DANIELE – QUANDO
1992 CARBONI – MARE MARE
1993 PAUSINI – LA SOLITUDINE
1994 883 – COME MAI
1995 LIGABUE – CERTE NOTTI
1996 ARTICOLO 31 – DOMANI
1997 NEK – LAURA NON C’È
1998 ANTONACCI – QUANTO TEMPO E ANCORA
1999 LUNAPOP – 50 SPECIAL
2000 TIROMANCINO – DUE DESTINI
2001 ELISA – LUCE
2002 SILVESTRI – SALIRÒ
2003 GIORGIA – GOCCE DI MEMORIA
2004 FERRO – SERE NERE
2005 NEGRAMARO – ESTATE
2006 NANNINI – SEI NELL’ANIMA
2007 MORO – PENSA
2008 JOVANOTTI – A TE
2009 AYANE – COME FOGLIE
2010 CREMONINI E JOVANOTTI – MONDO
2011 FABRI FIBRA – TRANNE TE
2012 ARISA – LA NOTTE
2013 MENGONI – L’ESSENZIALE
2014 FEDEZ FT F. MICHIELIN – MAGNIFICO
2015 BABY K & G. FERRERI – ROMA BANGKOK
2016 GAZZÈ – TI SEMBRA NORMALE
2017 GABBANI – OCCIDENTALI’S KARMA
2018 THEGIORNALISTI – QUESTA NOSTRA STUPIDA CANZONE D’AMORE
2019 MAHMOOD – SOLDI

I love my radio: l’evento

La “gara” sarà poi seguita, a ottobre, da un evento conclusivo, un grande concerto in diretta multipiattaforma via radio, tv e in streaming sui canali social di tutte le emittenti.

Protagonisti saranno tantissimi artisti, tra cui quelli che si sono cimentati con le cover. Tra questi Eros Ramazzotti, Giorgia, Jovanotti, Marco Mengoni, i Negramaro, J-Ax e Gianna Nannini. Ad animare il tutto, gli speaker e i testimonial di tutte le radio, da Linus a Ringo, da Andrea Delogu a Anna Pettinelli. Ovviamente con loro anche tantissimi ospiti.

Articoli correlati

“Pezzo di cuore”: Emma Marrone e Alessandra Amoroso per la prima volta insieme

Redazione

Fiorella Mannoia, il 6 novembre esce il nuovo album “Padroni di niente”

Redazione

Laura Pausini dopo l’Oscar mancato: «È stato il sogno di una notte incredibile»

Laura Saltari

Lascia un commento