Wondernet Magazine
Cinema

“Whitney: Una Voce Diventata Leggenda”, le prime immagini del biopic su Whitney Houston

La Sony Pictures Italia ha rilasciato oggi le prime immagini di “Whitney: Una Voce Diventata Leggenda”, il film diretto da Kasi Lemmons sulla vita e la carriera di Whitney Houston

Uscirà al cinema il prossimo 22 dicembre “Whitney: Una Voce Diventata Leggenda”, il film che ripercorre la vita e la carriera di Whitney Houston. La straordinaria cantante, scomparsa nel 2012, è interpretata da Naomi Ackie.

Nel cast del film,  prodotto da Sony Pictures e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia, anche Stanley Tucci, Ashton Sanders, Tamara Tunie, Nafessa Williams e Clarke Peters.

“Whitney: Una Voce Diventata Leggenda”

“Whitney: Una Voce Diventata Leggenda” è un film sull’icona della musica, Whitney Houston. Naomi Ackie interpreta l’artista nel biopic musicale che racconta l’incredibile vita e la carriera di una delle voci più amate di sempre. Diretto da Kasi Lemmons e scritto dal candidato al Premio Oscar Anthony McCarten, “Whitney: Una Voce Diventata Leggenda” farà vivere al pubblico un viaggio nelle emozioni e nell’energia della star americana.

"Whitney: Una Voce Diventata Leggenda", il biopic su Whitney Houston

Naomi Hackie è Whitney Houston

La giovane attrice, vincitrice del premio BAFTA 2020 per il suo ruolo nella fortunata serie Netflix “The End of the F***Ing World”, è nota al grande pubblico anche per aver partecipato a “Star Wars: The Rise of Skywalker”.  La sceneggiatura è firmata dallo scrittore e drammaturgo neozelandese Anthony McCarten, sceneggiatore anche del fortunato “Bohemian Rhapsody” di Bryan Singer.

10 anni senza stella della musica soul pop

Era l’11 febbraio del 2012 quando Whitney Houston, all’età di soli 48 anni, veniva trovata senza vita in una stanza d’albergo a Beverly Hills. Soprannominata da Oprah Winfrey “The Voice”, l’artista ha avuto una lunga carriera, che le ha permesso di collezionare vari riconoscimenti. Al suo attivo aveva infatti oltre 200 milioni tra album e singoli venduti, 6 Grammy e 22 American Music Awards.

Nata nel New Jersey nel 1963, Whitney Houston ha ereditato la passione per la musica da sua madre, nota cantante che ha accompagnato grandi artisti, tra cui Elvis Presley. All’età di 9 anni, ha cominciato a cantare per il coro della chiesa e, a soli 11 anni, è diventata solista. La sua carriera inizia nel 1981, quando firma un contratto per essere voce solista nell’album “Paul Jabara and Friends” di Paul Jabara.

"Whitney: Una Voce Diventata Leggenda", il biopic su Whitney Houston Dopo poco tempo arriva il successo internazionale. Nel 1985, debutta con il suo primo album intitolato “Whitney Houston“, con cui entra al numero 1 della classifica americana. Qui rimane per 14 settimane consecutive, ed entra nel Guinness dei Primati come l’album più venduto di una cantante esordiente. Un risultato dovuto alla vendita di quasi 29 milioni di copie.

Successivamente, Whitney Houston pubblica il singolo “All at Once“, anche in alcuni paesi europei. Un brano presentato al Festival di Sanremo 1987.  Lo stesso anno, con i singoli “Didn’t We Almost Have It All”, “So Emotional” e “Where Do Broken Hearts Go” scala i vertici delle classifiche mondiali e stabilisce un record tuttora rimasto imbattuto. Il primato è quello di aver avuto sette singoli consecutivi alla n. 1 della Billboard Hot 100.

Oltre ad essere stata una talentuosa cantante, Whitney Houston è stata anche un’attrice. Il suo esordio al cinema è avvenuto nel 1992 con il film “Guardia del corpo“, in cui è stata protagonista al fianco di Kevin Costner e dove canta la hit “I will always love you”. Altri lavori cinematografici sono “Uno sguardo dal cielo” e “Sparkle – La luce del successo”.

Articoli correlati

“Lovely Boy” con Andrea Carpenzano e Ludovica Martino a Venezia 78

Redazione

“Rocky Giraldi, delitto a Porta Portese”: Mirko Aliverini fa rivivere Tomas Milian e Bombolo

Redazione

L’amore a domicilio: conferenza stampa del film con Miriam Leone, dal 10 giugno su Amazon Prime

Anna Chiara Delle Donne

Lascia un commento