Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Raffaella Carrà, addio a un’icona senza tempo

È morta Raffaella Carrà, un’icona senza tempo
Si è spenta oggi Raffaella Carrà. La celebre cantante, ballerina, attrice e conduttrice aveva 78 anni. Le reazioni di amici e colleghi sui social.

Alle 16:20 di oggi pomeriggio, ci ha lasciato Raffaella Carrà. L’amatissima e poliedrica artista era malata da qualche tempo.

Nelle sue ultime volontà, ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri. Il ricordo di amici e colleghi.

Raffaella Carrà, un talento e una donna fuori dal comune

La Raffa nazionale ha fatto la storia dello spettacolo italiano. Il suo eclettico talento ha varcato ben presto i nostri confini, conquistando schiere di fan in tutto il mondo. Raffaella Carrà era un’icona di stile, una donna dal grande fascino e dall’energia e dall’entusiasmo travolgenti. La sua risata contagiosa è diventata un vero e proprio simbolo di un’allegria da prendere ad esempio. Il suo caschetto biondo e i suoi look estrosi sono rimasti nel cuore del pubblico e l’hanno fatta diventare con gli anni un’icona LGBT+. A dare il triste annuncio, Sergio Japino, regista, autore televisivo e coreografo, con queste parole: «È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre». Raffaella non aveva figli, ma diceva sempre di averne a migliaia. Grazie al suo programma “Amore”, era riuscita infatti a farne adottare a distanza 150mila.

I successi da record

Raffaella Carrà nella sua carriera discografica ha pubblicato 51 album, vendendo oltre 60 milioni di dischi e assurgendo a vero e proprio mito della musica pop. I suoi dischi hanno riscosso uno straordinario successo anche all’estero, in particolare in Sudamerica. Il Guardian, in un articolo sulla cultura pop, pubblicato la scorsa estate, scriveva: «Gli svedesi hanno gli Abba, gli italiani la Carrà». Raffaella ha contribuito, inoltre, a rendere celebri programmi cult della televisione italiana, come “Canzonissima”, “Milleluci”, “Fantastico”, “Pronto, Raffaella?”, “Carràmba! Che sorpresa” e tantissimi altri. Il suo talento ha illuminato anche la settima arte. Ha recitato, infatti, per registi del calibro di Blasetti, Monicelli, Lizzani e Steno.

Le reazioni di amici e colleghi

La notizia della morte di Raffaella si è presto diffusa, raggiungendo amici e colleghi. La Pausini ha dichiarato: «Sei stata, sei e sarai l’unica regina». Vasco Rossi l’ha definita «la più bella e la più brava di sempre». Malgioglio: «Sono addolorato e piango un’amica meravigliosa. Artista meravigliosa. Oggi ho il cuore a pezzi. Riposa in pace, non ti dimenticherò… mai, mia adorata. Che triste la vita». Milly Carlucci: «Sono scioccata, giornata triste e dolorosa». Vladimir Luxuria: «La morte di Raffaella Carrà mi coglie impreparata, sbigottita, addolorata. La colonna sonora delle nostre feste e dei nostri Pride, i suoi look imitati da mille drag queen in tutto il mondo, il suo sorriso… Farai ballare gli angeli».

Articoli correlati

Amanda Seyfried mamma per la seconda volta: l’annuncio sui social di due associazioni benefiche

Anna Chiara Delle Donne

Eros Ramazzotti, la conduttrice Rai Roberta Morise è il nuovo amore del cantante

Valentina Turci

Achille Lauro apparso a sorpresa come artista di strada in Piazza Duomo a Milano [FOTO]

Redazione

Lascia un commento