Wondernet Magazine
Scarpe

JW Anderson lancia la sua prima sneaker, in pelle e in tanti colori vivaci

JW Anderson lancia la sua prima sneaker
Dopo anni di collaborazioni con brand di sneakers di successo come Converse, JW Anderson lancia ora la sua prima sneaker. Una calzatura dalla forma inedita e originale, «l’astrazione di una sneaker dai volumi originali», come l’ha definita Jonathan Anderson.

La sneaker JW Anderson è stata presentata per la prima volta nel gennaio 2021 come parte delle collezioni uomo Autunno/Inverno e Pre-fall 2021 del marchio, con le immagini scattate da Juergen Teller.

Realizzata in pelle e tela di alta qualità con la suola spessa in gomma, la sneaker JW Anderson è disponibile in tanti colori. È realizzata infatti in viola, verde, arancione, nero su nero, bianco su bianco, marrone e bianco con suola in gomma, un’esclusiva di JW Anderson.

La prima sneaker JW Anderson

Come rivela Jonathan Anderson, fondatore e direttore creativo del brand: «In JW Anderson abbiamo sempre guardato a un’idea di decostruzione e di ingrandimento delle proporzioni. Attraverso il processo di sviluppo messo a punto assieme al nostro team di progettazione, abbiamo ideato una nuova scarpa che rappresenta una svolta rispetto alla tradizione. Mi piace pensarla come un’astrazione di una sneaker tradizionale ma dai volumi esagerati».

La caratteristica suola spessa omaggia l’heritage del brand

«Stavo pensando a una forma primitiva di artigianato in cui la pelle incontra la tela», spiega ancora Jonathan a proposito della sua ispirazione per la scarpa da ginnastica. «Mi piace come la cucitura ruvida rimandi alle mani di chi la crea. Penso che questo bilanci il lato più tecnico del design delle scarpe. Mi piace che siano ruvide e grezze».

«La sneaker JW Anderson è uno studio sulla decostruzione, l’artigianato e le proporzioni esplose», conclude il designer. «Tutti temi ricorrenti da anni nella collezione di prêt-à-porter e accessori del marchio. La materia non trattata combinata con proporzioni esagerate e colori sorprendenti suggeriscono quanto questa non sia la solita scarpa da ginnastica convenzionale. Volevo mantenere i colori delle sneakers il più possibile “a blocchi”, come se fossero state semplicemente immerse direttamente in barattoli dai colori vibranti». La suola spessa fa riferimento a una “stacked brogue” di JW Anderson dei primi anni del marchio.

La sneaker, da donna nelle taglie 36-42 e da uomo nelle taglie 39-45, sarà disponibile esclusivamente presso lo store JW Anderson di Soho, Londra, sul sito del brand e su HBX.

Articoli correlati

Veja X Rick Owens, le sneakers Autunno Inverno 2020 ecologiche e performanti

Redazione Moda

Havaianas: le nuove flip flop con stampe esclusive in co-lab con Fortnite

Paola Pulvirenti

Le nuove Cherry sneakers Mizuno X GCDS sono il must have di stagione

Paola Pulvirenti

Lascia un commento