Wondernet Magazine
Moda Uomo

Moda Uomo: gli show di Milano e Pitti confermano le date di giugno 2021

Moda Uomo: gli show di Milano e Pitti confermano le date di giugno 2021
Finalmente la moda riparte! Milano Moda Uomo conferma gli show dal 18 al 22 giugno. Quest’anno, per la prima volta Pitti, sfilerà dopo: dal 30 giugno al 2 luglio.

Ritorna in grande stile la moda uomo del prossimo giugno, perché sono tanti gli eventi che sono confermati e saranno quasi tutti in presenza. La Camera Nazionale della Moda Italiana ci crede fortemente e, sulla base dell’ultimo decreto Draghi che riapre fiere ed altri eventi dal vivo, annuncia la prossima edizione della Milano Moda Uomo, che si svolgerà dal 18 al 22 giugno 2021. Le date sono ovviamente sempre condivise a livello internazionale con le altre Fashion Week.

Aprirà la London Fashion Week dal 12 al 14 giugno e poi dopo Milano partirà la Parigi Fashion Week dal 22 al 27 giugno 2021. La speranza è dunque di poter organizzare di nuovo sfilate dal vivo. Tuttavia è prevedibile che ci saranno un mix di eventi online e fisici con la presenza di pubblico.

Moda Uomo: gli show di Milano e Pitti confermano le date di giugno 2021

La moda uomo in presenza a Pitti

L’anno scorso l’appuntamento con la moda uomo era saltato, sempre causa pandemia, ed era stato poi recuperato a settembre durante la tradizionale Milano Fashion Week. Si terrà dal 30 giugno al 2 luglio la fiera, in presenza anche di Pitti Uomo a Firenze. In contemporanea si terrà anche Pitti Bimbo. La prima manifestazione in presenza organizzata da Pitti Immagine sarà però Pitti Filati, dal 28 al 30 giugno. Per Fragranze si aspetterà settembre, dal 17 al 19. Queste le date dei saloni estivi 2021 di Pitti Immagine , in presenza, comunicate da  Pitti.

Moda Uomo: gli show di Milano e Pitti confermano le date di giugno 2021

E come rivela il presidente di Pitti Immagine, Claudio Marenzi: «Siamo consapevoli delle responsabilità che, tornando per primi al formato fisico delle fiere, abbiamo nei confronti dell’intero settore moda e delle istituzioni che hanno mostrato grande fiducia e considerazione verso il nostro lavoro ed è per questo che l’intera struttura dell’azienda sta lavorando senza sosta per organizzare i saloni con la massima partecipazione possibile di espositori e compratori». C’è già grande attesa per l’edizione del centenario di Pitti uomo! 

Articoli correlati

B by Ben Sherman, l’inedita capsule collection streetwear

Redazione Moda

Numero 00: il viaggio sensoriale alla ricerca di luce e colore a Milano Moda Uomo nella collezione Autunno/Inverno 2021

Paola Pulvirenti

Louis Vuitton, la collezione uomo Autunno/Inverno 2021 di Virgil Abloh contro pregiudizi e stereotipi

Paola Pulvirenti

Lascia un commento