Wondernet Magazine
Cinema

“Waiting for the Barbarians”, il film italiano con Johnny Depp è tra i possibili candidati agli Oscar

“Waiting for the Barbarians” tra i possibili candidati agli Oscar
Il film italiano prodotto da Iervolino Entertainment, Michael Fitzgerald e Olga Segura, secondo la rivista americana “Variety” è tra i possibili candidati agli Oscar.

“Variety”, il punto di riferimento per il mondo del cinema, ha incluso “Waiting for the Barbarians” nelle previsioni che stila ogni anno sulle pellicole che saranno candidate agli Academy Awards, la cui 93esima edizione si terrà il 25 aprile di quest’anno.

“Waiting for the Barbarians”, il cast

Il film è basato sul pluripremiato romanzo omonimo dell’autore Premio Nobel J. M. Coetzee ed è firmato dal regista e sceneggiatore Ciro Guerra. Nel cast il Premio Oscar Mark Rylance (“Il Ponte delle Spie”), il candidato all’Oscar Johnny Depp (“Pirati dei Caraibi”, “La Fabbrica di Cioccolato”, “Animali Fantastici e dove trovarli”), Robert Pattinson (“Twilight” e nuovo interprete di “Batman”), Gana Bayarsaikhan (“Ex Machina”) e Greta Scacchi (“La ragazza nella nebbia”).

“Waiting for the Barbarians” tra i possibili candidati agli Oscar

Le 5 categorie dove “Waiting for the Barbarians” potrebbe concorrere

Secondo Variety il film è uno dei possibili contendenti agli Oscar in cinque categorie:

  • Miglior attore – Mark Rylance;
  • Migliori costumi – Carlo Poggioli;
  • Migliore sceneggiatura non originale – J.M. Coetzee;
  • Migliore scenografia – Domenico Sica (production designer), Crispian Sallis (production and set designer)
  • Migliore fotografia – Chris Menges.

«”Waiting for the Barbarians” è stato un progetto fortemente voluto, con un regista e un cast eccezionali, che dà prestigio al cinema del nostro Paese essendo una produzione Made in Italy. L’inserimento del film tra i possibili candidati al Premio Oscar è un’ulteriore conferma della validità del nostro business model, che ci permette di realizzare, con maestranze e professionisti interamente italiani, pellicole in grado di competere con le principali major hollywoodiane». Questo il commento di Andrea Iervolino, Presidente e fondatore di Iervolino Entertainment.

Il film è stato presentato nel 2019 come film in concorso alla 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Era già stato inserito tra i possibili candidati al Premio Oscar come miglior film per il 2020 da IMDb.

Articoli correlati

Reese Witherspoon annuncia la reunion con il cast de “La Rivincita delle Bionde”

Manuela Cristiano

“I Film della Nostra Vita”, un concorso per votare le pellicole del cuore

Giusy Dente

“Parasite”: il film più acclamato dell’ultimo anno in prima visione TV su Sky

Redazione

Lascia un commento