Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Lodo Guenzi sulle discoteche: «Chiuderle dopo Ferragosto come guardare Sanremo quando Bugo è già andato via».

lodo guenzi
Il dibattito resta aperto e le posizioni sono contrastanti: discoteche aperte o chiuse?

Proprio di oggi è la notizia della decisione presa dal Tar, che ha respintola sospensione dell’ordinanza con la quale il 16 agosto il Ministro della Salute ha vietato di frequentare piste e sale da balle. La misura si è resa necessaria visto l’aumento dei contagi da Covid-19 e l’abbassamento dell’età dei contagiati. Gestire l’emergenza in modo ottimale è adesso importante più che mai, visto che si va incontro ad un appuntamento importante, anche questo controverso, su cui non tutti sono d’accordo: la riapertura delle scuole a settembre. Dopo la dichiarazione di Linus, in merito appunto all’apertura e successiva chiusura delle discoteche, ha detto la sua anche Lodo Guenzi.

Il commento di Lodo Guenzi

lodo guenzi
Photo Credits: Instagram @influguenzer

Con l’ironia che lo caratterizza, Lodo Guenzi (de Lo Stato Sociale) ha detto la sua, in merito alla chiusura (tardiva) delle discoteche.

Ha scritto su Instagram: «Chiudere le discoteche dopo Ferragosto è un po’ come guardare Sanremo quando Bugo è già andato via».

Anche Motta dice la sua

Dopo Linus e Lodo Guenzi, anche il cantautore Motta si è scagliato contro la riapertura delle discoteche e il comportamento dei gestori in particolare.

Linus era stato molto duro, scrivendo un lungo post di polemica su Instagram: «Come puoi pensare che la gente in un locale non faccia quello per cui c’è andata, cioè stare insieme? Perché le avete fatte aprire, eravate ubriachi o interessati?».

motta
Photo Credits: Instagram @mottasonoio

Ci ha pensato il cantautore Motta (marito dell’attrice Carolina Crescentini) a proseguire sulla stessa linea di pensiero.

Anche lui ha qualche ora fa pubblicato uno sfogo sul suo profilo Instagram: «Il mondo della musica si è praticamente fermato mesi fa e c’è ancora gente che giustifica l’operato delle discoteche, dei soldi in nero, dei dj set/ concerti che ancora prima del Coronavirus hanno provocato stragi. Andatevene a******** e rispettate le regole come tutti».

 

 

Articoli correlati

Nuova performance di Achille Lauro: porta la marchesa Casati sul palco dell’Ariston [PHOTO GALLERY]

Redazione

Chanel Totti e la copertina di Gente, l’ira di papà Francesco:  «Mercificazione del corpo delle adolescenti»

Redazione

Jovanotti mostra una piccola ferita e scherza su Instagram: “Mi ero dimenticato della forza di gravità”

Redazione

Lascia un commento