Wondernet Magazine
EVENTI

Giornata Mondiale del Bacio: le 10 scene dei film con i baci più belli e indimenticabili

bacio
Nato in Inghilterra nel 1990, il World Kiss Day, che si festeggia ogni 6 luglio, giunge quest’anno alla sua trentesima edizione. 

Da Catullo a Dante Alighieri, da William Shakespeare a Ugo Foscolo, tutti i poeti hanno celebrato in versi questo gesto così intimo e così romantico. La descrizione più famosa e del bacio in letteratura è forse quella di Edmond Rostand e del suo Cyrano che dice a Rossana:  «Ma poi che cosa è un bacio? Un giuramento fatto un poco più da presso, un più preciso patto, una confessione che sigillar si vuole, un apostrofo roseo messo tra le parole t’amo».

Il bacio è uno dei soggetti più raffigurati anche nelle arti visive, basta pensare ai celebri dipinti di Francesco Hayez, di Henri de Toulouse-Lautrec, di Gustav Klimt, di René Magritte, o alle sculture di Canova e di Auguste Rodin.

Nel ventesimo secolo il bacio ha conquistato anche il cinema: ecco una panoramica delle 10 scene di baci più famose dei film.

1) Via col vento: «Rossella, baciami, baciami ora!»

La panoramica delle scene dei baci più famosi dei film non può iniziare che con l’appassionato bacio tra Rossella (Vivien Leigh) e Rhett Butler (Clark Gable) in Via col Vento. «È un soldato del Sud che vi ama, Rossella, che vuol stringervi fra le sue braccia, che vuol portare con sé il ricordo dei vostri baci. Non importa che mi amiate, manderete un soldato incontro alla morte con un dolce ricordo. Rossella, baciami, baciami ora!».Questa scena del film del 1939, diretto Victor Fleming, si è classificata al secondo posto nella graduatoria dei baci più amati di un sondaggio curato dalla Perugina, dopo il dipinto “Il Bacio” di Hayez.

 

2) Casablanca: «Baciami come se fosse l’ultima volta»

Un’altra delle scene più famose della storia del cinema è quella di Casablanca, il film del 1942 diretto da Michael Curtiz. Rick Blaine (Humphrey Bogart) deve scegliere tra il suo amore per Ilsa (Ingrid Bergman) e aiutare lei e suo marito, un leader della resistenza, a fuggire dalla città di Casablanca, controllata dalla Francia di Vichy. La pellicola è considerata una delle più celebri di sempre, con personaggi divenuti iconici e modi di dire e battute entrati nell’immaginario collettivo. Tra queste, la frase pronunciata da Rick a Ilsa prima di un bacio sofferto e struggente: «Kiss me. Kiss me as if it were the last time».

3) La dolce vita, il bacio nella Fontana di Trevi

Altro bacio celeberrimo della storia del cinema è quello tra Marcello Mastroianni e Anita Ekberg nel film del 1960 diretto da Federico Fellini. Considerato uno dei capolavori di Fellini e tra i più celebri film della storia del cinema a livello mondiale,  La Dolce Vita vinse la Palma d’oro al 13º Festival di Cannes e l’Oscar ai migliori costumi. Marcello, un giornalista incaricato di seguire nella capitale l’attrice Sylvia, famosa stella del cinema americano, la porta in un locale frequentato da turisti stranieri, e fa le sue prime avances. Euforica, Sylvia inizia a passeggiare per le vie di Roma seguita da Marcello, e quando vede la fontana di Trevi vi s’immerge iniziando a danzare. «Marcello, come here!» lo chiama Syvlia. E Marcello entra a sua volta nella fontana, follemente innamorato della donna.

4) Lilli e il vagabondo, il bacio degli spaghetti

Una delle scene di baci più tenere e romantiche di sempre è quella di Lilli e il Vagabondo. Nel film Disney del 1955 la dolce cocker spaniel Lilli e il meticcio di nome Biagio mangiano spaghetti con le polpette, risucchiando la pasta fino a darsi un bacio.

 

5) Colazione da Tiffany, il bacio sotto la pioggia

La scena finale di Colazione da Tiffany,  film del 1961 diretto da Blake Edwards tratto dall’omonimo romanzo del 1958 di Truman Capote, è un bacio appassionato tra Holly (Audrey Hepburn) e Paul (George Peppard). Dopo una discussione con Paul, Holly abbandona il suo gatto in mezzo alla strada sotto la pioggia, per dimostrare all’uomo che “l’amore è una gabbia” e che “lei e il suo gatto non appartengono a nessuno”. Visto il gesto, Paul le lancia l’anello che aveva ritirato mesi prima da Tiffany per farla riflettere sul suo comportamento. Dopo aver visto l’anello, Holly rincorre Paul, che era sceso a cercare il gatto. Dopo averlo trovato, i due si baciano appassionatamente sotto la pioggia, facendo presagire un futuro insieme. Questo bacio ed il lieto fine sono un’invenzione puramente cinematografica: nel romanzo di Capote in realtà le strade di Holly e Paul si separano.

6) Ghost, il bacio più struggente

Il bacio più triste della storia del cinema è quello di Ghost – Fantasma, il film del 1990 diretto da Jerry Zucker ed interpretato da Patrick Swayze, Demi Moore e Whoopi Goldberg. Molly e Sam erano una coppia innamoratissima, separata dalla morte di lui che però le rimane accanto per qualche tempo sotto forma di fantasma. Nella scena finale del film, sulle note di Unchained Melody, Sam deve abbandonare per sempre Molly ed entrare nell’Aldilà. «Ti amo, Molly. Ti ho sempre amata tanto». «Idem», risponde lei in lacrime. «L’amore che hai dentro portalo con te. Addio», dice Sam. «Ciao», risponde Molly, perché ha capito che nemmeno la morte può separare due persone che si amano, e sa che si incontreranno ancora. Ghost è un vero cult movie: ha vinto 2 Oscar, uno per la miglior sceneggiatura originale, l’altro per la miglior attrice non protagonista, andato a Whoopi Goldberg.

7) Titanic: «Sto volando, Jack»

Altra scena iconica è quella del bacio sulla prua del Titanic tra Jack e Rose, interpretati da Leonardo DiCaprio e Kate Winslet nel film di James Cameron del 1997. I due giovani, che appartengono a due classi sociali differenti, s’innamorano durante il tragico viaggio inaugurale della durata di 4 giorni in mezzo all’Oceano Atlantico. Jack dice a Rose: «Adesso sali sulla ringhiera. Reggiti. Tieni gli occhi chiusi. Ti fidi di me?» «Mi fido di te», risponde lei. «Va bene, apri gli occhi», dice Jack. E Rose esclama: «Sto volando, Jack!»

8) Notting Hill, il bacio tra Julia Roberts e Hugh Grant

Il libraio William Thacker (Hugh Grant) incontra nel suo negozio nel quartiere londinese di Notting Hill la star del cinema Anna Scott (Julia Roberts). I due si incontrano di nuovo tempo dopo, e lui le versa addosso del succo di frutta, così la invita a casa sua per cambiarsi. Lei accetta e lo ringrazia con un bacio. Nel corso dei mesi i due si conoscono meglio, ma stare con una donna simile per William non è facile a causa degli amici e della stampa. Il film del 1999 diretto da Roger Michell ha vinto numerosi premi,  tra cui tre Empire Awards e un British Comedy Awards, ed ha ricevuto inoltre tre nomination ai Golden Globe. Con un incasso di 360 milioni di dollari in tutto il mondo è divenuto il film britannico con maggiori incassi nella storia del cinema al momento della sua uscita.

9) Moulin Rouge!, un bacio tra lustrini e can-can

Una delle scene cult del film è quella in cui il sognatore Christian (Ewan McGregor) e la bella étoile del Moulin Rouge Satine (Nicole Kidman) si scambiano un bacio appassionato su una terrazza che domina Parigi. Lei, scambiando Christian per il Duca di Monroth che avrebbe dovuto finanziare un suo spettacolo, invita il giovane a ballare e gli da appuntamento nella sua stanza dopo lo spettacolo. Moulin Rouge! è un film del 2001 diretto da Baz Luhrmann che ha segnato la rinascita del musical.

10) Spider-man, il bacio a testa in giù

Pre concludere la panoramica dei baci più iconici della storia del cinema, non si può non citare il famoso bacio a testa in giù tra Peter Parker/Spider-Man (Tobey Maguire) e Mary Jane Watson (Kirsten Dunst). Spider-Man è un film del 2002 diretto da Sam Raimi, basato sui fumetti dell’Uomo Ragno, creati da Stan Lee e Steve Ditko e pubblicati dalla Marvel Comics.

 

 

 

 

Articoli correlati

Skin animerà il Capodanno con un DJ set al Circo Massimo di Roma

Redazione

Giffoni50 Talk: il programma serale con i talent musicali condotto da Nicolò De Devitiis

Redazione

Oggi è il Dantedì, una giornata piena di iniziative per celebrare Dante Alighieri

Redazione

Lascia un commento