Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Balenciaga: Nicole Kidman, Dua Lipa e Kim Kardashian in passerella per la Couture

Balenciaga Couture, in passerella Nicole Kidman, Dua Lipa e Kim Kardashian
Per la sua seconda sfilata Haute Couture per Balenciaga, la collezione Autunno/Inverno 2022-23, Demna Gvasalia ha puntato su un cast stellare. Oltre a Bella Hadid e Naomi Campbell, in passerella Dua Lipa, Kim Kardashian e Nicole Kidman

Balenciaga è stato il protagonista della terza giornata della settimana dell’Alta Moda di Parigi. Per Demna Gvasalia è la seconda collezione Couture disegnata per la maison fondata da Cristóbal Balenciaga. La scorsa stagione il direttore creativo ha voluto riprendere le sfilate Alta Moda, interrotte per cinquant’anni dopo la morte del fondatore.

E Gvasalia, ancora una volta, stravolge le regole. Porta in passerella una collezione Haute Couture “see now buy now”, immediatamente acquistabile nella boutique aperta ieri in Avenue George V, la storica sede dell’atelier di monsiuer Cristóbal Balenciaga. Il direttore creativo inoltre ha riunito per la sfilata Haute Couture Autunno/Inverno 2022-23 un cast stellare. Oltre a Bella Hadid, volto dell’ultima campagna Balenciaga e Naomi Campbell, in passerella con un sontuoso abito nero, hanno sfilato per Balenciaga Dua Lipa, Kim Kardashian e Nicole Kidman.

Balenciaga, la sfilata Haute Couture con un cast spettacolare

In passerella per Balenciaga Dua Lipa, già vista in passerella anche per la Primavera/Estate 2022 di Versace, Kim Kardashian e a sorpresa Nicole Kidman, nuova musa di Demna Gvasalia che ha una passione per le attrici dalla bellezza algida, come Isabelle Huppert, più volte interprete delle collezioni della maison.

La sfilata Balenciaga Couture è divisa in tre parti. Prima escono in passerella modelli con il volto coperto da una maschera scura, segno distintivo dello stilista georgiano, che sfilano con tute in lattice e abiti super aderenti. È poi la volta dei look che rivoluzionano l’idea tradizionale di Haute Couture. Sfilano capi in denim, tute in tessuto tecnico, T-shirt, biker look, bomber, canotte e trench. Le borse in realtà sono speaker, e gli orologi sono indossati come collane e orecchini.

Nella terza parte della sfilata, infine, Gvasalia porta in passerella i classici della Couture anni Cinquanta, e le modelle mostrano il volto. Ed ecco il cast stellare voluto dal direttore creativo per trasformare la sfilata Couture in un fashion show dall’enorme risonanza mediatica. Dua Lipa in mini abito giallo limone con strascico, Nicole Kidman avvolta in un abito argento e Kim Kardashian al suo debutto in passerella in abito nero. Sfilano anche Bella Hadid e Naomi Campbell, in un sontuoso abito nero da regina della notte. A chiudere la sfilata Balenciaga Couture, un maestoso abito da sposa con velo ricamato. La magia di Gvasalia è quella di portare l’estetica street nella Couture, con uno stile tutto personale e immediatamente riconoscibile, senza però perdere mai di vista l’essenza della maison fondata da Cristóbal Balenciaga.

Articoli correlati

Elisabetta Franchi, la collezione Primavera/Estate 2022 è dedicata alla donna esploratrice

Redazione Moda

Iceberg Knitwear Utopia, nella capsule Autunno/Inverno 2021-22 il loungewear si fa luxury

Redazione Moda

Giorgio Armani: la SS22 sfila in via Borgonuovo con eleganza disinvolta

Paola Pulvirenti

1 comment

Lascia un commento