Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Brunello Cucinelli griffa le nuove divise green e sostenibili di Ita Airways

Brunello Cucinelli firma le nuove divise di Ita Airways
Ita Airways ha svelato le nuove divise green e sostenibili di piloti, hostess, assistenti di volo, personale di terra griffate da Brunello Cucinelli!

Ita Airways va sul sicuro con la consulenza stilistica di Brunello Cucinelli! Lo stilista e imprenditore umbro dunque ha realizzato le nuove divise della compagnia di bandiera italiana. Nata lo scorso 15 ottobre dalle ceneri di Alitalia, la nuova compagnia è orgogliosamente italiana e lo ha dimostrato chiamando all’appello proprio un’eccellenza della moda del Made in Italy.

E come ha spiegato proprio Cucinelli: «L’idea di questa consulenza stilistica nasce certamente da una vocazione comune. Ovvero quella di trasferire anche attraverso le uniformi del personale di bordo lo stile del bel vestire italiano, così da rappresentare un’Italia riconosciuta a livello internazionale come la culla di una cultura ispirata alla bellezza, all’arte e alle tradizioni. Questo anche attraverso il grande contributo delle medie imprese nazionali d’alta qualità che le produrranno».

Brunello Cucinelli firma le nuove divise di Ita Airways

Brunello Cucinelli X Ita Airways

Lo stilista è da sempre il simbolo di una moda rigorosamente italiana, green e attenta alla natura, alla qualità e ai dettagli. Brunello Cucinelli ha scelto dunque un abbigliamento classico blu scuro per Ita Airways. Per gli uomini si è optato per un completo con giacca e pantalone, camicia bianca e sottile cravatta grigia. Per le donne il tailleur è composto da gonna e giacca. Va a completare l’abbigliamento la classica camicia bianca e il foulard con motivi geometrici bianco, rosso e blu.

Brunello Cucinelli firma le nuove divise di Ita Airways

Il pezzo icona delle divise è dunque la giacca: strutturata, doppiopetto a falde larghe. Non può mancare il logo di Ita sul taschino sinistro e l’iconica spilla tricolore sul bavero. L’effetto? Una raffinata eleganza sartoriale con un tocco contemporaneo di linee pulite e volumi. Le nuove divise arriveranno gradualmente nei prossimi mesi. Una scelta sostenibile per utilizzare le vecchie divise fino a quando possibile. L’intero percorso dunque è stato guidato dall’attenzione alla sostenibilità e al Made in Italy. La collezione poi sarà prodotta e realizzata da imprese del territorio, a testimonianza anche dell’attenzione per l’economia interna.

Articoli correlati

Maglioni norvegesi, il trend per un inverno all’insegna dello stile

Camilla Di Spirito

Landi Confezioni presenta Zerosettanta Studio Remo Key, capi in eco-design a impatto zero

Redazione

L’Eau Privée, la campagna della nuova fragranza Chanel con Keira Knightley

Redazione

Lascia un commento