Wondernet Magazine
LIBRI

“Mi manchi Tan”, l’appassionante romanzo di Madeleine Hakizimana

"Mi manchi Tan" di Madeleine Hakizimana
Si intitola Mi manchi Tan il romanzo della scrittrice Madeleine Hakizimana, edito da BookSprint Edizioni. La storia dell’amore utopico tra Federica e Tan, adatta sia a chi vuole rivivere il complicato periodo dell’adolescenza ma anche a chi vuole comprendere più a fondo il mondo dei giovani di oggi.

Una storia d’amore tormentata e distruttiva è narrata nel teen drama Mi manchi Tan, di Madeleine Hakizimana. Attraverso le vicende di vita della protagonista Federica si racconta la fragilità e insieme il senso di onnipotenza che accompagna la fase dell’adolescenza, un periodo dell’esistenza in cui è semplice ed eccitante superare il limite.

La trama di Mi manchi Tan di Madeleine Hakizimana

Federica è una giovane piena di complessi, un’anima sofferente che non riesce a trovare il proprio posto nel mondo. Inglobata in una società di apparenze, non riesce ad esprimere sé stessa. Quindi indossa delle maschere per integrarsi che la spingono a farsi del male, emotivamente e fisicamente. In questo romanzo si riflette sull’abisso in cui si può cadere quando manca l’auto consapevolezza di sé. Federica si lascia trasportare dai giudizi altrui verso una pericolosa e radicale riprogrammazione del proprio aspetto e del proprio carattere.

Questo condizionamento, però, se da una parte la porta a conquistare finalmente il ragazzo che ama con tutto il cuore, Tan, dall’altra la allontana dalla sua vera natura e soprattutto dalla felicità. L’autrice racconta una storia dolorosa in cui perfino l’amore deve soggiacere allo spietato gioco dell’apparenza. Tan farà infatti soffrire continuamente Federica, in nome di un’immagine di cattivo ragazzo che vuole e deve mantenere.

"Mi manchi Tan" di Madeleine Hakizimana
Madeleine Hakizimana, autrice del romanzo Mi manchi Tan – Photo Credits: Instagram @madeleinehakizi

La ragazza però non riuscirà ad accettare la situazione, e attraverserà l’inferno prima di riemergere e cominciare a costruirsi una propria realtà lontana dalle maschere e dalle bugie. In un mondo di finzione in cui il corpo è una merce di scambio come un’altra, si assiste alla recita di lolite in erba desiderose di lasciare il segno, e alle azioni inconsapevoli di giovani che si condannano da soli a tormenti che la loro età non può reggere.

Un romanzo che fa riflettere sulle dipendenze affettive

La storia dell’amore utopico tra Federica e Tan è raccontata con lucidità e coraggio, non omettendo neanche i particolari più scomodi. L’autrice ci tiene infatti a riflettere su come sia semplice a volte scambiare la dipendenza per qualcosa di più profondo, e come sia altrettanto facile annullarsi in nome di qualcosa che in realtà non c’è. Mi manchi Tan è un romanzo adatto a chi vuole rivivere il complicato periodo dell’adolescenza ma anche a chi vuole comprendere più a fondo il mondo dei giovani, che oggi più che mai sono affamati di amore e di attenzioni, tanto da arrivare ad autodistruggersi. Nella storia di Federica è racchiuso il viaggio di chiunque aneli anche a un briciolo di quell’amore che in questa società alienata è purtroppo sempre più un miraggio.

"Mi manchi Tan" di Madeleine Hakizimana

Titolo: Mi manchi Tan

Autore: Madeleine Hakizimana

Genere: Teen Drama

Casa Editrice: BookSprint Edizioni

Pagine: 226

Prezzo: 17,90

Articoli correlati

“Chanel N° 5. Il profumo del secolo”: la storia della fragranza più famosa del mondo

Redazione

Geronimo Stilton omaggia Coco Chanel nel nuovo volume della collana sui personaggi storici

Laura Saltari

“David Bowie. Le storie dietro le canzoni”: il libro di Paolo Madeddu sull’arte del Duca Bianco

Redazione

Lascia un commento