Wondernet Magazine
Benessere Fitness

Metodo Tabata: come funziona il workout intenso che ha regalato a Noemi una forma mozzafiato

Noemi Metodo Tabata
La cantante Noemi si mostra in forma smagliante su Instagram, sfoggiando i risultati del suo nuovo stile di vita. L’artista ha scelto di seguire il metodo Tabata, un workout super intenso che regala un fisico mozzafiato in pochissimo tempo.

Ogni anno milioni di persone cercano un metodo veloce e infallibile per perdere peso e ritrovarsi con un corpo tonico e in forma. Se la cantante Adele è riuscita a perdere più di 40 chili grazie alla Dieta Sirtfood, in casa nostra Noemi ha fatto impazzire il web dopo aver pubblicato una sua foto in bikini sul suo profilo Instagram.

La cantante di “Vuoto a Perdere”, nel corso della sua carriera, ha sempre affermato di aver seguito diete ferree soprattutto in vista delle sue partecipazioni al Festival di Sanremo. Questa volta, però, Noemi ha cambiato totalmente stile di vita seguendo il Metodo Tabata, un allenamento intensivo e rapido che brucia la massa grassa preservando la massa magra. I risultati ha scelto di pubblicarli sui social, dove la cantante mostra un fisico tonico ed asciutto, ma soprattutto sfoggia un grande sorriso. 

Il Metodo Tabata esiste già da tempo, ma è tornato alla ribalta grazie alla trasformazione di Noemi. Lei rassicura i followers scrivendo che il suo dimagrimento è dovuto solo allo sport e agli allenamenti. Infatti, il Metodo Tabata si basa proprio su workout intensi e lezioni di allenamento a corpo libero. In particolare, la cantante sembra abbia “ceduto” al training super sfiancante durante la quarantena, associandolo ad una dieta equilibrata. 

Metodo Tabata: il workout intenso scelto da Noemi

Il Metodo Tabata nasce negli anni ’90 e si tratta di un vero e proprio protocollo di allenamento messo a punto da uno scienziato giapponese. Il Metodo consiste da un workout intervallato ad alta intensità, dedicato alla preparazione degli sportivi o a chi desidera migliorare la propria resistenza bruciando grassi. Il protocollo prevede circuiti brevi di pochi minuti ma intensi, per far si che il corpo lavori al suo massimo bruciando in poco tempo massa grassa. Proprio per questo il Metodo Tabata è sconsigliato alle persone con determinate patologie o chi  non ha già una base di allenamento.

 

--

Articoli correlati

Ascoltare musica mentre si pratica sport fa bene, e una ricerca ne spiega i motivi

Redazione

La congiuntivite spesso è causata dall’inquinamento, anche nei bambini: i consigli dello specialista

Redazione

Aloe Vera e le sue tante proprietà benefiche per la salute della pelle e dell’organismo

Redazione

Lascia un commento