Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Fiorello, Claudio Baglioni e Laura Pausini: buon compleanno ai tre artisti nati il 16 maggio

Tre artisti italiani compiono oggi gli anni: compleanno tondo per Rosario Fiorello, che spegne 60 candeline. Qualche anno in più per il cantautore Claudio Baglioni, nato nel 1951. La più giovane tra i tre artisti nati il 16 maggio è Laura Pausini, che di anni ne festeggia 46.

Il 16 maggio è la data di nascita di tre personaggi dello spettacolo e della musica leggera italiana molto amati e seguiti da milioni di fan: Fiorello, Claudio Baglioni e Laura Pausini. Iniziamo da Fiorello, perché il suo quest’anno è un compleanno “tondo”: nato a Catania il 16 maggio del 1960, oggi lo showman compie 60 anni portati splendidamente.

Rosario Fiorello aveva iniziato già settimane fa a parlare del suo compleanno, strappandoci come al solito una risata. A fine aprile infatti, quando si discuteva ancora sulle modalità di rientro alla “vita normale” dopo la quarantena, era stata ventilata l’ipotesi che le persone dai sessanta anni in su avrebbero dovuto prolungare il lockdown per motivi di sicurezza. “Noi sessantenni andiamo protetti come i panda”, aveva scherzato Fiorello.

Sposato dal 2003 con Susanna Biondo, Fiorello ha una figlia di 13 anni, Angelica. La coppia ha anche un’altra figlia, Olivia, nata dal precedente matrimonio di Susanna Biondo e con la quale Fiorello ha sempre avuto un rapporto molto sereno ed affettuoso.

“51 Montesacro e tutto cominciava…”

Il 16 maggio del 1951 è nato a Roma Claudio Baglioni, figlio unico di un maresciallo dei Carabinieri e di una sarta. A 14 anni riceve in regalo la sua prima chitarra, inizia a suonarla e a studiare pianoforte. Debutta nel 1970 con il suo primo 45 giri, “Una favola blu”. Il successo esplode due anni dopo con la canzone “Questo piccolo grande amore”, che vende solo in quell’anno 1 milione di copie e resta 3 mesi e mezzo al numero uno delle classifiche italiane. 

In questi 50 anni di carriera, Claudio Baglioni ha venduto oltre 60 milioni di dischi.Il prossimo giugno, Claudio Baglioni aveva in programma il concerto “Dodici Note”, dodici serate consecutive alle Terme di Caracalla proprio per festeggiare con i suoi fan questo traguardo. L’evento non è stato ancora rimandato, ma probabilmente, come molti altri concerti, sarà spostato più avanti.

Laura Pausini, l’artista dei record e il suo impegno a favore delle donne

Laura Pausini, nata il 16 maggio del 1974 a Faenza, è terza nella classifica delle artiste italiane, dopo Mina e Patty Pravo, ad aver venduto il maggior numero di dischi nel mondo: oltre 70 milioni di copie e 225 dischi di platino. Cifre da capogiro, alle quali vanno sommati tutti i premi, le candidature e i riconoscimenti vinti da Laura, tra i quali un Grammy Award e 4 Latin Grammy Awards. Il successo per la Pausini è arrivato nel 1993 con il brano “La solitudine”. Già dall’anno successivo, dopo “Strani amori”, Laura Pausini ha esordito sul mercato internazionale diventando una delle artiste più amate nei paesi di lingua spagnola.

Dal 2005 Laura Pausini ha una relazione con il suo produttore artistico e chitarrista Paolo Carta, dal quale nel 2013 ha avuto la figlia Paola. A febbraio 2020 ha partecipato come ospite della terza serata del Festival di Sanremo per presentare Una. Nessuna. Centomila., un concerto benefico che dovrebbe svolgersi il 19 settembre 2020 a Reggio Emilia per raccogliere fondi da destinare ai centri e alle organizzazioni che sostengono e supportano le donne vittime di violenza.

Articoli correlati

Achille Lauro, il lungo sfogo sui social per le critiche e gli attacchi degli haters 

Redazione

Gli 80 anni di Faye Dunaway, l’attrice premio Oscar icona degli anni ’70

Laura Saltari

Il look di Achille Lauro a Sanremo 2020 scatena l’ironia sui social: ecco i post più divertenti

Laura Saltari

Lascia un commento