Wondernet Magazine
Cinema

Lady Gaga a Milano per la première di House of Gucci

Lady Gaga a Milano per House of Gucci
Lady Gaga ha calcato il red carpet della première milanese di “House of Gucci” con un abito rosso acceso, firmato Versace. La cantante è stata osannata dai fan.

L’anteprima italiana dell’atteso House of Gucci ha avuto luogo ieri, sabato 13 novembre, al The Space Odeon, vicino al Duomo di Milano. Nel film, diretto da Ridley Scott, Lady Gaga interpreta Patrizia Reggiani, condannata con l’accusa di essere stata la mandante dell’omicidio del marito Maurizio Gucci, interpretato da Adam Driver.

Distribuito da Eagle Pictures, “House of Gucci” uscirà nelle sale italiane il 16 dicembre. Nel cast anche Al Pacino, Jared Leto, Salma Hayek e Jeremy Irons. Pochi giorni fa, si è tenuta la première mondiale del film a Londra, all’Odeon Luxe Leicester Square.

Lady Gaga a Milano per House of Gucci
@ladygaga

Lady Gaga e l’arrivo a Milano

La popstar americana è arrivata nel capoluogo lombardo per la première, che si è tenuta ieri sera, del suo ultimo film “House of Gucci”. Come sempre, quando è a Milano, ha soggiornato al Palazzo Parigi Hotel & Grand Spa, un albergo a cinque stelle in Corso di Porta Nuova. La struttura è stata assaltata dai fan, che si sono appostati al suo esterno, in cerca di un selfie con la cantante. Lady Gaga, inoltre, sarà ospite stasera, domenica 14 novembre, a Che tempo che fa, il programma di Fabio Fazio in onda alle 20 su Rai3.

Lady Gaga a Milano per House of Gucci
@ladygaga

I look di Lady Gaga a Milano

Il red carpet della première italiana di “House of Gucci” è stato illuminato dalla celebre cantante e attrice, che ha scelto di indossare un abito rosso, firmato Versace. Più bionda che mai e con un trucco che metteva in risalto il suo sguardo magnetico, Lady Gaga ha posato sicura davanti agli obiettivi dei fotografi. Stefani Germanotta, per la sua giornata milanese, ha scelto un total look animalier, che porta la firma di Valentino. L’abito, con manica lunga e a collo alto, è stato abbinato a una borsa bianca con dettagli in oro. Anche gli orecchini sono Valentino, e mostrano la celebre V, simbolo della maison italiana, all’interno di due cerchi dorati.

Lady Gaga a Milano per House of Gucci
La cantante in Valentino @tg1_rai_official

I ringraziamenti agli operatori sanitari

La cantante ci ha tenuto a ringraziare lo staff sanitario che ha lavorato alacremente durante le riprese del film in Italia. «Voglio ringraziare tutti i medici e gli operatori sanitari che hanno lavorato durante la produzione del film al tempo del Covid, nessuno si è ammalato. Sono molto grata al personale sanitario. Vorrei che tutti vincessero un premio per aver realizzato delle opere d’arte durante la pandemia. Il vero premio dovrebbe andare alle persone di tutto il mondo, così coraggiose negli ultimi 18 mesi, che hanno affrontato questa pandemia globale. Questo è il vero coraggio».

Lady Gaga a Milano per House of Gucci
@ladygaga

La storia di House of Gucci

Diretto da Ridley Scott, “House of Gucci” racconta la storia dell’omicidio di Maurizio Gucci (Adam Driver), ucciso dai colpi di pistola di alcuni sicari il 27 marzo 1995, vicino alla sede milanese del brand omonimo. A essere condannata in qualità di mandante dell’omicidio fu sua moglie, Patrizia Reggiani, a cui presta il volto Lady Gaga. Nonostante si sia sempre dichiarata innocente, Patrizia Reggiani fu condannata a 29 anni di carcere. Nel settembre 2016 è uscita per buona condotta. Il film è tratto dal libro “The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greeddi Sara Gay Forden. Le riprese sono iniziate a Roma il 25 febbraio 2021 e sono terminate lo scorso 8 maggio. La produzione ha toccato anche Milano, Como, Firenze e le Alpi italiane e francesi. Nel cast figurano, inoltre, Al Pacino (Aldo Gucci), Jared Leto (Paolo Gucci), Salma Hayek (Giuseppina Auriemma) e Jeremy Irons (Rodolfo Gucci).

Lady Gaga a Milano per House of Gucci
@ladygaga 

Come si è preparata Lady Gaga per il ruolo

Lady Gaga si è preparata a interpretare questo ruolo in maniera molto attenta e precisa. In un’intervista a Vogue ha dichiarato: «Ho vissuto come lei per un anno e mezzo, ho parlato con il suo accento per nove mesi. Anche fuori dal set, non ho mai staccato. […] Ho cercato di calarmi nei panni di una donna vera, non di una donna cattiva». Patrizia Reggiani ha, però, criticato la cantante per non averla voluta incontrare prima dell’inizio delle riprese. Lady Gaga ha ribattuto che voleva sentirsi il più libera possibile nella sua interpretazione. «Nessuno mi doveva dire chi fosse Patrizia Reggiani. Nemmeno Patrizia Reggiani».

Articoli correlati

Prada realizza i costumi per il film dedicato a Billie Holiday del regista Lee Daniels

Valeria Torchio

“Strappare lungo i bordi”: alla Festa del Cinema Roma il nuovo film di Zerocalcare

Alessia de Antoniis

Tulipani di Seta Nera, tutti i vincitori della 13ma edizione: premiati Giorgio Tirabassi, Paola Minaccioni e Gabriele Salvatores 

Redazione

Lascia un commento