Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Alberta Ferretti, la collezione FW21 è un mix di eleganza sofisticata, femminilità e sensualità

Alberta Ferretti, la collezione FW21
Alberta Ferretti per Milano Fashion Week ha creato una collezione minimalista ma molto femminile. Con un focus su tessuti sofisticati e lavorazioni speciali

Un cielo di nuvole in movimento accompagna la sfilata delle modelle scelte da Alberta Ferretti per raccontare la sua collezione FW21. Traspare senza dubbio lo spirito di positività e di speranza verso il futuro che questa collezione vuole trasmettere. Una stagione costruita nel segno di volumi avvolgenti, di colori bilanciati e di un elogio indiscusso dell’artigianato Made in Italy.

«Il periodo che stiamo attraversando ci fa pensare con più concretezza alla vita», ha rivelato la designer. «Questo mi ha portata a immaginare una donna sofisticata che non gridasse ma che parlasse con il suo modo di vestire. Di conseguenza ho lavorato con dei volumi a volte anche minimali ma molto femminili, in pieno stile Ferretti. Ho cercato una nuova sensualità, non così vistosa ma curata nelle proporzioni e nei materiali».

Alberta Ferretti, la collezione FW21

La collezione FW21 di Alberta Ferretti è un mix di eleganza sofisticata, femminilità e sensualità. Tra ampi pantaloni di lane pregiate, gonne lunghe sotto il ginocchio dai profondi spacchi, jumpsuit e capospalla che, partendo da una base classica, sono rivisitati grazie a tagli speciali. I tessuti sartoriali sono protagonisti accanto alla pelle, come la lucida nappa o il suede. Montoni rovesciati creano volumi speciali e over sulla parte alta del corpo. Ponchi e cappe, una parata di trench strutturati con spalle decise. Le tute e i pantaloni da lavoro si alternano agli abiti sirena tagliati al vivo, spiccano i completi di denim ma anche i due pezzi tuxedo. Novità sono i cappelli dalle tese larghe, quasi rubati alle atmosfere gitane, in compagnia di stivaloni a gamba alta oppure a zeppe.

La sera di Alberta Ferretti

Accanto alla ricca proposta da giorno, si fa strada un eveningwear, «curato al massimo con abiti speciali», ha proseguito Alberta Ferretti. Tra macro paillettes dégradé, tubolari di raso intrecciati a creare vari disegni sulle silhouette. «Pezzi con una loro identità che posso entrare nel guardaroba e rimanerci per sempre», ha concluso. Libera, elegante, glam e a suo agio, nasce così la nuova donna che segna l’evoluzione del Ferretti-style.

Articoli correlati

Louis Vuitton, un video di Virgil Abloh anticipa la sfilata del 6 agosto a Shangai

Redazione

London Fashion Week 2020, le sfilate in programma dal 17 al 22 settembre

Giusy Dente

DROMe, la sfilata Autunno Inverno 2020-21 alla Milano Fashion Week

Redazione

Lascia un commento