Wondernet Magazine
Royal Family

Rania di Giordania: compie 50 anni la regina icona di stile, eleganza ed emancipazione femminile

Rania di Giordania compie oggi 50 anni. La regina che ha conquistato il mondo grazie alla sua eleganza e bellezza, da sempre si batte per i diritti delle donne diventando un punto di riferimento. Da dipendente della Apple a moglie del Principe Abdallah, diventato poi re: la vita incredibile di Rania.

Il 31 Agosto del 1970 nasceva, Rānia al-Yāsīn, colei che sarebbe un giorno diventata Regina di Giordania. Nata in Kuwait da genitori palestinesi, nel futuro della giovane Rania tutto ci si sarebbe aspettato tranne che una vita “reale”. Dopo aver conseguito una laurea in Gestione di impresa presso l’Università Americana del Cairo, la futura Regina fu assunta nella sede di Amman dalla Apple, la multinazionale fondata da Steve Jobs.

Rania di Giordania: l’incontro con Abdallah

Nel Gennaio del 1993, durante una festa, incontra per caso l’allora Principe Abdallah. Per lui, si dice sia stato un colpo di fulmine e dopo qualche mese la coppia annuncia il fidanzamento ufficiale. Il 10 Giugno dello stesso anno Rania, in un abito bianco in seta con ricami in oro firmato da Bruce Oldfielde, sposa il suo Principe presso il Palazzo Zahran. Nel futuro di entrambi, però, non era prevista alcuna investitura ma il destino ha scelto diversamente.

Nel 1999, Abdallah fu scelto dal padre Re Hussein come suo successore al posto del fratello maggiore Hasan. In questo modo Rania divenne a soli 29 anni Regina di Giordania. La coppia reale diventa, negli anni, genitore di quattro figli: il principe Hussein, la principessa Iman, la principessa Salma e il principe Hashem

Una regina moderna e al fianco delle donne

Fin da subito, la regina Rania si è contraddistinta per le sue idee moderne e per il suo impegno nel sociale.  La mogie di Abdallah si batte fin da subito per la condizione delle donne musulmane che vivono nella sua Giordania, facendo valere i loro diritti e diventando per migliaia di donne un punto di riferimento. Rania ha portato modernità li dove non lo ci si sarebbe aspettato.

Il suo operato ha trovato fin da subito l’appoggio del re, che già nel giorno del suo matrimonio aveva predetto le capacità della moglie nel poter cambiare il Paese. Il lavoro della regina di Giordania è riconosciuto in tutto il mondo, tanto che il magazine Time l’ha inserita tra le 100 donne più influenti al Mondo.

Rania icona di stile

Oltre a battersi per i diritti del donne, Rania di Giordania è diventata anche una delle icone di stile ed eleganza più in vista. La sua bellezza e la sua raffinatezza hanno conquistato gli stilisti. I suoi look sempre perfetti, al passo con la moda e sofisticati sono diventati fonte di ispirazione, soprattutto tra le nuove generazioni del suo Paese. Un recente studio ha decretato Rania di Giordania la reale in vita più bella secondo i canoni estetici degli Antichi Greci.

 

Articoli correlati

Kate Middleton “esausta” per il troppo lavoro: la colpa è di Meghan Markle

Valentina Turci

Meghan Markle preoccupata per Archie: ha bisogno di socializzare

Valentina Turci

Meghan Markle: prima uscita pubblica nel suo ritorno a Londra

Valentina Turci

Lascia un commento