Wondernet Magazine
Moda Uomo

Herno collezione SS2021: maglieria e capi spalla trendy ed eco-friendly

herno SS21
La collezione Herno presentata su Pitti Connect propone sia i classici più iconici del marchio, come il bomber con cappuccio a scomparsa sul collo, sia la nuova linea di maglieria, con i suoi capi fatti per durare nel tempo. 

L’etichetta Herno Globe contraddistingue le proposte eco-friendly della collezione — un ampio parka e una giacca con cappuccio a motivo mimetico sfumato — che impiegano Blurred Recycled Nylon, un materiale realizzato con bottiglie di plastica riciclate.

Herno SS21

La collezione SS 2021

Con la collezione SS21, Herno lancia la nuova linea di maglieria, proponendo capi essentials come maglioni e cardigan, t-shirt, polo e felpe. Tra i pezzi forti, la felpa girocollo con logo ricamato in rilievo e la felpa in maglia con cappuccio, che presenta dettagli in nylon opaco sulle maniche e una H intarsiata sul petto.

Herno SS21

Le parole di Claudio Marenzi, Presidente Herno

«Durante il lockdown, il mondo ha sentito il bisogno di rinascere, di trovare un modo per sfuggire alle proprie mura. Guardare dentro noi stessi e ripensare i nostri bisogni è stato fondamentale per rendere più pratiche e versatili le collezioni. Essere pronti per un nuovo dinamismo sarà la chiave per affrontare il prossimo futuro».

Herno SS21

Un’eccellenza dell’urban outerwear Made in Italy

Fondata nel 1948 a Lesa, sul Lago Maggiore, Herno rappresenta da 70 anni una delle eccellenze del Made in Italy. Dai primi impermeabili dell’immediato dopoguerra, alla produzione per conto dei marchi dell’alta moda negli anni ‘80 e ‘90, alla più ampia collezione attuale, oggi Herno è riconosciuta dal mondo della moda come sinonimo di urban outerwear.

Dal 2005, sotto la guida di Claudio Marenzi, il brand ha iniziato il suo percorso di crescita internazionale. L’eredità del marchio di famiglia è stata ulteriormente valorizzata attraverso investimenti costanti in ricerca, in tecnologia, in progetti di ecosostenibilità. Herno è stato il primo brand a progettare e a produrre il primo capo in Europa certificato Made Green in Italy. Il tutto sempre combinato ad una corretta dose di tradizione sartoriale.

Claudio Marenzi, già Presidente di SMI, attuale Presidente di Confindustria Moda e Pitti Immagine, lavora con incessante determinazione sul rinnovamento dei processi di produzione. Questo ha portato Herno ad essere pioniere nell’introduzione di tessuti sempre più performanti, pur restando un’azienda che continua ad onorare le straordinarie risorse del tessile Made in Italy e a far dialogare tradizione e innovazione.

Articoli correlati

Ben Sherman, la collezione Autunno Inverno 2020 ispirata allo stile iconico anni Sessanta

Redazione Moda

Ermenegildo Zegna apre Milano Moda Uomo FW21 e ridefinisce lo stile per il prossimo Inverno

Paola Pulvirenti

Shawn Stussy X Dior, la capsule che celebra il Capodanno cinese e l’anno del Bufalo

Laura Saltari

Lascia un commento