Wondernet Magazine
Cinema

Mostra del Cinema di Venezia, i film italiani e internazionali in concorso

79ma Mostra del Cinema di Venezia, tutti i film in concorso
Si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre la 79ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Ecco quali sono i film italiani e internazionali in concorso.

Si svolgerà dal 31 agosto al 10 settembre la 79ma Mostra del Cinema di Venezia. Un’edizione memorabile, che celebra i 90 anni del festival cinematografico più antico e importante del mondo.

Come da tradizione, il direttore artistico Alberto Barbera e il Presidente de La Biennale Roberto Ciccutto hanno presentato in diretta la selezione ufficiale del festival. Ecco quali sono i film italiani e internazionali in concorso.

I film italiani in gara

Sono ben cinque i film italiani che rappresentano la 79ma Mostra del Cinema di Venezia. “Il signore delle formiche” diretto da Gianni Amelio e interpretato da Luigi Lo Cascio. “L’immensità” di Emanuele Crialese, con Penélope Cruz, racconta la storia della crisi di una famiglia nella Roma degli anni Settanta. “Bones and alldi Luca Guadagnino, con Taylor Russell e Timothée Chalamet, tratto dal romanzo “Fino all’osso di Camille DeAngelis, una disturbante vicenda adolescenziale che affronta il tema di amore e cannibalismo. “Chiara di Susanna Nicchiarelli, con Margherita Mazzucco e Andrea Carpenzano, è la storia e la vita di Chiara, la giovanissima nobile che imitò Francesco d’Assisi abbracciando la povertà. “Monica, scritto e diretto da  Andrea Pallaoro, con Trace Lysette e Patricia Clarkson, racconta di una donna che torna a casa per prendersi cura della madre morente.

79ma Mostra del Cinema di Venezia, tutti i film in concorso

I film internazionali in concorso alla 79ma Mostra del Cinema di Venezia

The Whale di Darren Aronofsky

Un uomo sovrappeso vive da recluso in un appartamento alla periferia di Mormon Country, Idaho, e la sua vita sta per finire. L’uomo cerca di riprendere il legame con sua figlia, scoprendo di doversi rapportare ad una teenager infelice. La trama si evolve in un lungo e difficoltoso tentativo di redenzione e ricerca di bellezza in luoghi insoliti.

Saint Omer di Alice Diop

Rama, una scrittrice assiste al processo di Laurence Coly presso il tribunale penale di Saint-Omer per usare la sua storia come spunto per un adattamento moderno dell’antico mito di Medea… ma le cose non vanno come previsto.

Tár di Todd Field

Lydia Tár è una rinomata musicista in procinto di incidere la sinfonia che rappresenterà il picco della sua incredibile carriera. Quando la fortuna sembra volgere contro Lydia, la figlia adottiva di sei anni, Petra, rappresenterà un sostegno emotivo fondamentale per la madre.

White Noise di Noah Baumbach

Racconta i tentativi di una famiglia americana contemporanea nell’affrontare i conflitti mondani della vita quotidiana, alle prese con i misteri universali dell’amore e della morte, e la possibilità della felicità in un mondo incerto.

79ma Mostra del Cinema di Venezia, tutti i film in concorso

Love Life di Koji Fukada

Un ritratto femminile, una riflessione sull’imprevedibilità della vita che appassiona e commuove. Protagonista del film è Taeko, la cui vita scorre tranquilla accanto al marito e al figlioletto Keita, finché un evento drammatico segna il ritorno del padre biologico del bambino, di cui la donna non aveva notizie da anni.

Athena di Romain Gavras

Poche ore dopo la tragica morte del loro fratello minore in circostanze inspiegabili, la vita dei tre fratelli rimasti crollerà.

The Eternal Daughter  di Joanna Hogg

Una figlia di mezza età e l’anziana madre si confrontano con segreti a lungo sepolti quando fanno ritorno nella loro ex casa di famiglia, un grande maniero che è diventato un hotel quasi vuoto e avvolto dal mistero.

Blonde di Andrew Dominik

Ispirato al romanzo di Joyce Carol Oates, racconta la complicata vita di una delle più grandi icone della storia del cinema: Marylin Monroe. Sfumando i confini tra realtà e finzione, il film esplora la tensione tra la sua vita pubblica e quella privata.

79ma Mostra del Cinema di Venezia, tutti i film in concorso

Bardo, falsa crónica de unas cuantas verdades di Alejandro Iñárritu

Racconta un viaggio personale, quello compiuto da un noto giornalista messicano, nonché documentarista. L’uomo, tornato nella sua terra natale, attraversa un momento di crisi esistenziale, durante il quale non si riconosce, mette in dubbio ogni cosa dall’identità ai legami familiari ed è tormentato dai suoi ricordi e dal passato del suo paese. È proprio nel passato che cerca di trovare le risposte per riconciliare il suo presente.

Shab, Dakheli, Divar di Vahid Jalilvand

La vita di un cieco cambia radicalmente quando entrerà a far parte delle sue giornate una donna misteriosa.

Argentina, 1985 di Santiago Mitre

Un team di avvocati affronta i capi della sanguinosa dittatura militare argentina durante gli anni 80 in una battaglia contro le probabilità ed una corsa contro il tempo.

Khers Nist di Jafar Panahi

Film girato clandestinamente dal regista, ormai perseguitato da anni dal regime. Pellicola che racconta come si svolge una giornata tipica di Panahi durante il suo silenzio artistico forzato.

The banshees of inisherin di Martin McDonagh

Due amici di lunga data vivono in una remota isola irlandese. Di fronte ad una difficoltà, uno dei due interrompe bruscamente l’amicizia provocando allarmanti conseguenze per entrambi.

79ma Mostra del Cinema di Venezia, tutti i film in concorso

All the beauty and the bloodshed di Laura Poitras

Documentario della una regista, produttrice cinematografica e documentarista statunitense, vincitrice nel 2015 dell’Oscar al miglior documentario per il film Citizenfour.

Un couple di Frederick Wiseman

Interpretato da Nathalie Boutefeu  ed ambientato in Francia.

The son di Florian Zeller

Il film seguirà la storia di Peter e della sua vita con la nuova compagna Emma e il loro bambino, che sarà stravolta dall’arrivo dell’ex moglie Kate e del figlio Nicholas. Quest’ultimo è un adolescente arrabbiato e distante, che marina la scuola da mesi, ma che ha espresso la volontà di vivere col padre per riuscire finalmente a cambiare. Peter tenterà con tutte le sue forze di aiutare il figlio, cercando di capire come si sente e di renderlo partecipe di momenti famigliari intimi e rassicuranti, ma la sua condizione turberà inevitabilmente gli equilibri della famiglia.

Les Miens di Roschdy Zem

Racconta la vicenda familiare di Moussa, il componente più gentile e altruista di una famiglia allargata i cui membri giudicano e criticano apertamente ogni gesto compiuto da suo fratello. Un colpo alla testa gli farà perdere i freni inibitori e Moussa esprimerà senza filtri ogni pensiero che gli passa per la mente.

Les enfants des autres di Rebecca Zlotowski

Una donna senza figli stringe un legame profondo con la giovane figlia del suo ragazzo.

Articoli correlati

Lo splendore dell’Ermitage raccontato da Toni Servillo

Redazione

“The Christmas show”: Ornella Muti e Raoul Bova a Lecce per le riprese della commedia natalizia

Laura Saltari

“Diabolik”: la recensione e le parole dei protagonisti Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea

Alessia de Antoniis

Lascia un commento