Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Gucci: i Måneskin nel film della nuova campagna Aria che celebra l’eros e la seduzione

Ha debuttato Gucci Aria, la nuova campagna pubblicitaria ideata da Alessandro Michele che celebra l’impeto rivoluzionario e gioioso dell’eros come forza creativa dietro l’immaginario contemporaneo.

Come già anticipato, la nuova campagna Gucci Aria, scattata da Mert Alas e Marcus Piggot, vede protagonisti i Måneskin insieme ad altri modelli e modelle.

Damiano, Victoria, Ethan e e Thomas dopo aver raggiunto la vetta delle classifiche mondiali hanno iniziato a collaborare con Gucci per gli outfit di “I Wanna Be Your Slave“.  Con il loro carisma e la loro energia, incarnano le nuove icone della maison diretta da Alessandro Michele.

La campagna Gucci Aria

Il video della campagna Gucci Aria immaginata da Alessandro Michele come un’esplorazione del Desiderio si apre con l’avvertenza “Vietato ai minori di 18 anni”. È realizzata sotto la direzione creativa Alessandro Michele e quella artistica di Christopher Simmonds. L’ambientazione del film e delle foto è quella segreta e seducente di un hotel.

Gucci Aria, il film e le foto della campagna con i Måneskin

Gli scatti all’interno del Savoy di Londra

La scelta della location parla proprio del luogo in cui tutto è iniziato. Il Savoy Hotel di Londra, dove il fondatore Guccio Gucci ha lavorato come addetto all’ascensore in gioventù. Oltre ai Måneskin, altro volto della campagna Gucci Aria è quello Kristen McMenamy.

Gucci Aria, il film e le foto della campagna con i Måneskin

Famosa per aver ridefinito le convenzioni di bellezza nel corso della sua carriera, la modella britannica appare nella nuova campagna Gucci indossando una gonna di paillettes multicolori con guanti abbinati e top in pizzo.

«È la nascita di Eros, forza antica e primigenia, che guida il desiderio attraverso il tentativo di ricucire una separazione. Il mito, infatti, individua nel rapporto con l’Altro l’impulso vitale che obbliga ciascuno di noi a ristabilire un’unità perduta». Queste le parole di Alessandro Michele a proposito della campagna Gucci Aria.

Sottolineando un’estetica che collega mente e corpo, nella nuova campagna Gucci Aria, i protagonisti leggono opere o saggi tra cui “Tre contributi alla teoria del sesso” di Sigmund Freud. Anche le parole sono vestiti che decidiamo di indossare, dopotutto. Abiti che riannodano mente e corpo in un intreccio erotico che ci lega alla carne del mondo, come rivela ancora Alessandro Michele a proposito della campagna Aria.

Articoli correlati

Ghali nuovo brand ambassador di Benetton per il 2021

Paola Pulvirenti

“Royal Style in the Making”, da oggi in mostra l’abito da sposa di Lady Diana

Gaia Corrado

Milano Moda Uomo: Dolce & Gabbana e Etro tornano a sfilare in presenza

Paola Pulvirenti

Lascia un commento