Wondernet Magazine
MODA

Pinko, la campagna Autunno/Inverno 2021 ci trasporta nel Paese delle Meraviglie

Si chiama “Wonderland” la campagna Pinko Autunno/Inverno 2021 ambientata tra le giostre di in un parco divertimenti. Un omaggio al romanzo “Alice nel Paese delle Meraviglie” di Lewis Carroll.

Per presentare la sua collezione Autunno/Inverno 2021-22, Pinko ha realizzato una campagna che celebra lo spirito del celebre romanzo “Alice nel Paese delle Meraviglie”. Volto della campagna, la 27enne modella statunitense Lexi Boling nelle immagini realizzate da Federico De Angelis sotto la direzione artistica di Riccardo Ruini.

Per Pinko, la moda è uno spazio creativo personale dove ci si può divertire, sperimentare e inventare le regole in totale libertà e spensieratezza, senza paura. Per questo la campagna Wonderland è ambientata in parco divertimenti, ma fashion. Indossare qualcosa di speciale e di totalmente nuovo è un salto nel buio, è come andare sulle montagne russe per la prima volta: all’inizio spaventa, ma poi, tra una salita e una discesa, non se ne può più fare a meno.

"Wonderland", la campagna Pinko FW21-22

Pinko, la campagna Autunno/Inverno 2021-22

Le riprese del video, realizzate dal direttore artistico Riccardo Ruini, mostrano Lexi Boling sulle giostre e in audaci discese sulle montagne russe. La modella sfoggia abiti in paillettes luccicanti, dai volumi inediti e  dettagli che rivelano lo spirito irriverente e originale di questa collezione del brand. Il classico incontra il contemporaneo in una combinazione unica, che Lexi Boling come Alice indossa fra un giro di giostra e una corsa sulla ruota panoramica.

Il trucco di Lexi è a stato realizzato dalla make-up artist Arianna Campa, mentre l’hairstylist è Giulio Ordonselli.

Articoli correlati

Prada Summer Stories: la nuova collezione raccontata con fotografie e disegni

Giusy Dente

Ashley Graham e Pronovias: la collezione di abiti da sposa per tutte le taglie

Giusy Dente

“Ricordati di me”, la capsule collection per l’inverno 2020 realizzata da Marco Rambaldi per iBlues

Redazione

Lascia un commento