Wondernet Magazine
MODA

Michele Miglionico: sfila a Roma la collezione Alta Moda del designer lucano, un omaggio alla sua terra

La sfilata Alta Moda dello stilista Michele Miglionico è stata ospitata per la prima volta da Banca Generali, la prima banca privata di Piazza Affari, nella propria sede di Roma di Via Bertoloni, 2 

È stata una presentazione intima, per un numero selezionatissimo di ospiti tra i clienti di Banca Generali Private. Tra gli invitati, anche giornalisti del settore e personaggi dello spettacolo. Ieri a Roma lo stilista Michele Miglionico ha mandato in passerella la sua ultima collezione. Ancora una volta, Miglionico omaggia la Basilicata, terra di origine della sua famiglia.

Da destra: Michele Miglionico con Stefania Marchetti, Elisabetta Scarinci e Federico Baiocchi Di Silvestri di Banca Generali Private – Photo Credits: Carbonelli&Seganti

Una collezione lavorata quasi esclusivamente in nero, colore simbolo delle figure femminili della tradizione lucana. Il nero mette a fuoco la costruzione e la silhouette dell’abito, come prima regola dell’Alta Moda. Ed anche i dettagli. Lane con trame di fibra di ginestra e cardo realizzate da artigiani tessitori lucani. Broccati di seta, lurex, organza prodotta con sete riciclate e ricami fatti completamente a mano.

Dalla tradizione popolare è preso anche il ri-uso come espressione di continuità. Molti degli abiti della collezione sono stati realizzati con materiali di recupero. Tessuti presi da vecchi archivi o da magazzini di tessutai con lo scopo di dare una seconda vita ad un tessuto di eccellenza.

A completare il look delle modelle il team degli hair stylist Pixelc3 ed il team make-up artist Academy di Antonio Riccardo e Nicola Acella. L’evento, ideato e organizzato da Stefania Marchetti , si è avvalso della regia di Stefania Coralluzzo , della video produzione di Francesco Sellari , fotografie Carbonelli&Seganti e di Antonio Nasca de La Semicroma per l’audio e luci.

Michele Miglionico

Michele Miglionico ha debuttato nel gennaio del 2000 con la prima collezione Couture a Roma nel Calendario ufficiale della Camera Nazionale della Moda Italiana. La forte identità del brand si è evoluta negli anni senza mai dimenticare le proprie origini: il Savoir faire Couture. Michele Miglionico rappresenta un nuovo lusso, autentico e non convenzionale. Uno stile che sa esprimere una classicità moderna basata su sartorialità e creatività.

Tra i tessuti preferiti (rigorosamente italiani) il crèpe in tutte le sue forme: crèpe geogette, doppio crèpe di lana ma anche cachemire double e broccati tecnici. Il bianco e nero è un colore/binomio molto amato perché è nostalgico, artistico ed elegante, sa di antico e sospende in una dimensione lontana e indeterminata. Il rosso è il colore feticcio ed è usato costantemente.

Lo stile di Michele Miglionico è lussuoso e ricercato, rigoroso ma non minimale, sobrio ed aristocratico pensato per una donna cosmopolita e la sua filosofia consiste nell’aspirazione all’eleganza esclusiva e nella creazione di abbigliamento che servirà a lungo invece di diventare la “moda di un solo giorno

Articoli correlati

Borse di tendenza Primavera Estate 2020: le “Kimono Bag” di Bianchi e Nardi 1946

Anna Chiara Delle Donne

Venezia 78, i 10 look più belli visti sul red carpet della Mostra del Cinema

Camilla Di Spirito

Versace, la campagna Holiday 2020 con Irina Shayk racconta il sogno di viaggiare

Redazione Moda

Lascia un commento