Wondernet Magazine
MODA

Celine sfila a Saint-Tropez con la collezione Primavera-Estate 2023

Celine, la sfilata Primavera-Estate 2023 a Saint-Tropez
La maison francese del gruppo LVMH ha presentato la sua collezione Primavera-Estate 2023 in Costa Azzurra, nella rinomata località balneare Saint-Tropez

Celine, la maison fondata nel 1945 da  da Céline Vipiana e da suo marito Richard, ha presentato a Saint-Tropez la collezione per la prossima Primavera-Estate 2023.

Le coste paradisiache del Sud della Francia fanno da sfondo alla nuova collezione disegnata da Hedi Slimane. Dopo Monaco e Nizza, il direttore creativo sceglie di nuovo una delle rinomate località balneari della Costa Azzurra.

Celine, la collezione Primavera-Estate 2023

La collezione Celine Primavera-Estate 2023 trae ispirazione dal glamour innato e dallo stile rivierasco di Saint-Tropez, da sempre luogo prediletto sia della scena bohémienne che dal jet set internazionale. La Costa Azzurra è molto amata da Hedi Slimane, che cinque anni fa ha assunto il ruolo di direttore creativo della maison dopo Phoebe Philo. Nel 2018 Slimane, dopo aver lasciato la California, si è trasferito a Ramatuelle, un piccolo villaggio nella penisola di Saint-Tropez.

Ed è proprio “Villa Kerouac”, la residenza di Hedi Slimane, a fare da cornice a una serie di immagini in bianco e nero catturate dallo stesso direttore creativo per il video della collezione Celine Primavera-Estate 2023. La modella americana Lulu Tenney è ripresa mentre attraversare la battigia su una yacht, o in equilibrio su uno scoglio in mare, sul paradisiaco sfondo della costa. Come afferma la maison in una nota, “Negli ultimi cinque anni, Slimane ha esplorato Saint-Tropez e una nostalgia più generale per la Costa Azzurra come contrappunto ai codici di Saint-Germain-des-Près di Celine”.

La sfilata a Saint-Tropez

La collezione Celine Primavera-Estate 2023, intitolata “La Collection de Saint-Tropez”, immagina un'”estate indie”. Una sorta di  “rinascita dell’era 2000 di Hedi Slimane”. Una collezione che attinge al passato, ma lo re-immagina per incontrare i gusti della Gen Z. Così, accanto alle tipiche ispirazioni della Costa Azzurra come i maglioni in stile bretone, i cappelli da marinaio, gli shorts in denim e il blazer blu scuro con bottoni dorati, emerge una chiara influenza bohémienne. Quella che Slimane deve aver respirato durante il periodo come direttore creativo di Dior Homme.

La si ritrova nei morbidi gilet di pelle, nelle giacche scamosciate con  bottoni dorati, nelle camicie oversize in stile mannish. E anche nei jeans skinny d’archivio e in alcuni accessori, come gli occhiali da sole scuri e le ballerine luccicanti. Da segnalare anche la borsa Conti di Celine, dalla forma voluminosa in morbida pelle nera lucida o in stampa coccodrillo.

Articoli correlati

Ferragamo, la bellezza del Rinascimento fiorentino nella campagna Holiday 2023

Paola Pulvirenti

JW Anderson, la collezione Uomo SS22 & Donna Resort 2022

Redazione Moda

Antony Morato e TvBoy, moda e cultura pop si incontrano nella capsule Autunno Inverno 2021

Redazione

Lascia un commento