Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Roberto Cavalli: per la FW22 sfila un sensuale feticismo fluido e animalier

Roberto Cavalli, la sfilata FW22 tra sensuale feticismo fluido e animalier
A Milano Moda Donna ha sfilato la FW22 di Roberto Cavalli, targata Fausto Puglisi. Lo stilista ha svelato capi sensuali e animalier dal feticismo fluido!

Dopo la collezione super hot di Diesel, ecco quella di Roberto Cavalli sempre all’insegna della sensualità. «Stiamo uscendo dall’isolamento. C’è voglia di erotismo, di divertimento e di libertà». In questo desiderio di Fausto Puglisi è riassunto tutto il concept della nuova collezione donna FW22, presentata nel primo giorno di  Milano Moda Donna.

Una collezione che si rivolge a una donna nuova, fluida nelle scelte e nello stile. Una donna senza età. Gli abiti sono disegnati per una donna che vuole essere sensuale per se stessa e non per gli altri, che gioca con il sex appeal non per provocare ma per essere quello che vuole. L’ispirazione? Una donna forte e iconica come Maria Sofia di Borbone, ultima regina di Napoli, una grande femminista che amava le rose della sua reggia di Capodimonte e alimentava i pettegolezzi sulla sua morale.

Roberto Cavalli, la sfilata FW22 tra sensuale feticismo fluido e animalier
Fausto Puglisi, direttore creativo Roberto Cavalli, in chiusura della sfilata FW22

La FW22 di Roberto Cavalli

La passerella della FW22 di Roberto Cavalli è annullata e total dark, costruita di luci ipnotiche con un soundtrack strong. In sfilata le modelle indossano rose di pelle arrampicate su mini dress ma anche abiti-gabbia e magnifici cut out, come il sensuale abito nero di Vittoria Ceretti. Ovvero un’impalcatura di sbarre in tessuto che si montano e si smontano sul corpo. Gesti di autoaffermazione femminile!

Immancabili le iconiche stampe animalier con cui Adut Akech sfila in un completo head-to-toe leopardato. Infine il multiuso di harness, diventando all’occorrenza cinture, collari, o entrambi. Gli abiti da sera con collari a catena, completi con clash di stampe animalier e fluttuanti gonne appese a un filo di harness in pelle nera. Da questo feticismo sofisticato si passa poi improvvisamente al salottino delle ceramiche della reggia di Capodimonte. In mohair sui toni del verde smeraldo, del bianco e del nero, oppure in lana pettinata color cammello, cipria e giallo-citrino, il nuovo scozzese va dal capospalla alle decolletè a tacco alto in una fusione a caldo tra eleganza e sensualità. La donna Cavalli è provocante, erotica, ma soprattutto libera!

Articoli correlati

La sfilata Autunno Inverno 2020-21 di Valentino alla Paris Fashion Week

Redazione

Giorgio Armani: la sfilata in silenzio in segno di vicinanza all’Ucraina

Gaia Corrado

Alexander McQueen: la Pre-Fall 2021 unisce romanticismo e avanguardia

Paola Pulvirenti

Lascia un commento