Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Vuitton saluta Virgil Abloh facendo sfilare a Miami la sua ultima collezione

Louis Vuitton ha presentato a Miami la sfilata uomo Primavera/Estate 2022. È l’ultima collezione disegnata da Virgil Abloh, il suo direttore creativo della linea uomo scomparso il 28 novembre

Tanta commozione ieri a Miami, dove ha sfilato la collezione uomo Primavera/Estate 2022 di Louis Vuitton. L’ultima disegnata dal compianto Virgil Abloh, che domenica 28 novembre ha perso la sua battaglia contro il cancro. Alla sfilata hanno assistito tanti amici di Virgil Abloh. Tra loro Kanye West, Kim Kardashian, Rihanna e Pharrell Williams, visibilmente scossi e commossi. Con la loro partecipazione al fashion show hanno voluto dare l’ultimo saluto al designer, scomparso prematuramente a soli 41 anni, e rendere omaggio alla sua geniale creatività.

La presentazione, intitolata Virgil Was Here”, si è aperta proprio con la voce fuori campo di Virgil Abloh che parlava di un ritorno «alla meraviglia dell’infanzia», mentre una mongolfiera rossa si librava nell’aria.

“Virgil Was Here”: in passerella a Miami l’ultima collezione di Virgil Abloh

Michael Burke, presidente e amministratore delegato di Louis Vuitton, aveva annunciato così la sfilata: «È con profondo dolore che ho appreso della scomparsa di Virgil Abloh. Virgil non era solo un amico, un grande collaboratore, genio creativo, visionario e disgregatore, ma anche uno dei migliori comunicatori culturali dei nostri tempi. Ha aperto la strada alle generazioni future. Come devoto sostenitore della sua comunità, attraverso le sue attività di beneficenza e le sue passioni, era un eterno ottimista che credeva che tutto fosse possibile. Con questo stesso spirito, noi di Louis Vuitton continueremo con orgoglio a celebrare la sua eredità con uno spettacolo finale a Miami, secondo i suoi desideri».

In passerella capi colorati e oversize

Ridefinendo l’abbigliamento maschile convenzionale, Virgil Abloh ha realizzato per Vuitton Men una serie di capispalla in tonalità argento, rosa, blu e verde, e alcune giacche con un elegante effetto sfumato. Tra i modelli anche soprabiti oversize, e una nuova versione del maglione “Vuitton Rockers” abbinato a pantaloni voluminosi, gonne di tulle e guanti.

Alla fine della sfilata, il team di progettazione di Vuitton ha camminato sulla passerella. In sottofondo, la voce di Virgil Abloh che diceva: «Non c’è limite. La vita è così breve che non puoi nemmeno sprecare un giorno facendo ciò che gli altri pensano che tu possa fare, rispetto a ciò che puoi realmente fare».

Articoli correlati

10 Corso Como: il concept store milanese super fashion festeggia i 30 anni

Paola Pulvirenti

Jung Ho-yeon volto della campagna Heron Preston per Calvin Klein

Redazione Moda

“Da Fortuny a Versace”: la grande Moda italiana in mostra al Museo della Moda di Riga

Redazione Moda

Lascia un commento