Wondernet Magazine
Benessere FOOD

Giornata Mondiale della Felicità: i cibi amici del buonumore e 2 ricette facilissime

In occasione della Giornata Mondiale della Felicità abbiamo chiesto a Sara Cordara, biologa nutrizionista, quali sono i cibi amici del buonumore. La dottoressa ci ha suggerito anche un paio di “ricette della felicità”, super facili da realizzare.

Oggi 20 marzo si celebra la Giornata Mondiale della Felicità. Proprio in questo periodo complicato, pieno di stress e da trascorrere in casa, tendiamo a cercare consolazione nel cibo. Non è un’idea sbagliata, specialmente se usiamo i giusti ingredienti per nutrire anima e corpo. Uber Eats, il sito di delivery, insieme alla biologa nutrizionista Sara Cordara, specialista in scienza dell’alimentazione e nutrizione sportiva, rivela i dieci cibi del buonumore. Quelli che, tra una video call e l’altra, possono aiutarci a svoltare il nostro umore e le nostre giornate, facendoci spuntare un sorriso sulle labbra.

In questo periodo di chiusura dei ristoranti, poi, i piatti che accompagnano alle porte della felicità si trovano facilmente su Uber Eats, insieme a molte altre proposte. Basta scaricare l’app, disponibile sia per Android che per iOS, o collegarsi al sito per farsi recapitare benessere e gioia comodamente a casa.

Sara Cordara
Biologa Nutrizionista

Giornata Mondiale della Felicità, i cibi del buonumore

Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è un vero booster del buonumore, un antidepressivo naturale. Contiene infatti triptofano e teobromina, che stimolando le endorfine e aumento la produzione di serotonina, il famoso “ormone della felicità”.

Giornata Mondiale della Felicità 2021: i cibi amici del buonumore

Frutta secca

La frutta secca, come noci, mandorle e nocciole, è ricca di vitamina B1, acido folico e zinco. Aiuta a combattere gli stati depressivi e a ritrovare la serenità a tavola.

Pesce azzurro

Altra pietanza che favorisce il buonumore è il pesce azzurro: alici, sardine, acciughe. Ha un alto contenuto  omega 3, che influenza lo sviluppo del sistema nervoso e il rilascio di serotonina e dopamina, l’”ormone dell’euforia”.

Giornata Mondiale della Felicità 2021: i cibi amici del buonumore

Sesamo, zucca e avocado

Tra i cibi utili per scacciare la tristezza, “semi di sesamo e zucca e dell’avocado: la tirosina che contengono aumenta la dopamina, migliorando il nostro stato emotivo” commenta la dottoressa Sara Cordara.

Giornata Mondiale della Felicità, cereali e spezie che favoriscono il buonumore

Per il rilascio di dopamina, sì a barbabietole, quinoa e cereali integrali (pasta, riso, pane) che aumentano il senso di benessere grazie alla betaina, dice la dottoressa Cordara. Senza dimenticare lo zafferano, in grado di restituire il buon umore grazie al colore che regala ai piatti e a sostanze come safranale e crocina, ottimi precursori di dopamina e serotonina”

Vaniglia e melagrana, l’ormone dell’amore

Via libera anche a vaniglia e melagrana, ricchi di ossitocina, l’”ormone dell’amore” che accresce vicinanza ed empatia verso il prossimo, rinsaldando e facilitando i legami affettivi e temperando la tensione.

Tra gli amici della serenità, infine, possiamo apprezzare i semi di girasole che, grazie a magnesio e vitamina B6, riducono stress, ansia, nervosismo, sbalzi d’umore e stanchezza.

Giornata Mondiale della Felicità 2021: i cibi amici del buonumore

Giornata Mondiale della Felicità, due ricette semplicissime

Per aiutare gli italiani ad includere nella propria alimentazione questi cibi del benessere, Uber Eats e la dottoressa Cordara hanno ideato due ricette della felicità, facilmente replicabili a casa.

Cioccolatini alla frutta secca

Basta versare del cioccolato fondente fuso su un mix tritato di frutta secca a piacere, da far poi freddare in frigorifero per un paio d’ore. E sono subito pronti da gustare!

Giornata Mondiale della Felicità 2021: i cibi amici del buonumore
Photo Credits: Pastificio Gaetarelli©

Spaghetti integrali con acciughe

Un piatto semplice e salutare, basta seguire qualche trucco per renderli indimenticabili: non salare l’acqua di cottura, far saltare le acciughe con olio in una padella e separatamente dorare il pangrattato. Dopo 5 minuti di cottura, tuffare la pasta nel tegame del condimento, girando finché non è pronta per essere servita (con una dose generosa di panura).

 

Articoli correlati

Giornata della Terra: le ricette più green da portare in tavola

Redazione

Tutti sugli sci, ma con prudenza: ecco le 10 regole d’oro degli esperti per una vacanza sulla neve senza rischi

Redazione Beauty

Lockdown e comfort food, boom di acne: i consigli della nutrizionista per migliorare l’aspetto della pelle

Redazione

Lascia un commento