Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Madonna al lavoro su un biopic: sarà regista e sceneggiatrice di un film sulla sua vita

madonna biopic
Certamente nella sua vita non si è mai annoiata. Amori passionali, successo mondiale, copertine e fotografi pronti a immortalarla, fan pronti ad emularla. Madonna è sulla cresta dell’onda da 40 anni, chiacchieratissima, provocatrice e camaleontica, sempre al passo coi tempi: una che le mode le detta e di certo non le segue.

Già nel 2008 la cantante si era cimentata con un film dal titolo Sacro e profano, esperienza poi ripetuta nel 2001 con W.E. – Edward e Wallis. In entrambi i casi i riscontri positivi erano stati piuttosto tiepidi. Ma ora Madonna ci riprova con un biopic: sarà il suo terzo lavoro da regista e ha scelto di cimentarsi con la sua stessa vita, che sarà oggetto di questo film di cui cominciano a diffondersi i primi dettagli…

Madonna regista della propria vita in un biopic

Regia di Madonna Louise Veronica Ciccone (per tutti semplicemente Madonna), produzione di Amy Pascal (ex presidente della Sony Picture) e sceneggiatura a cura di Diablo Cody (sceneggiatrice statunitense premio Oscar per Juno): questi i primi dettagli in merito al biopic che racconterà la vita di una vera e propria icona della musica mondiale.

madonna biopic
Photo Credits: Instagram @madonna

La curiosità di tutti, però, ovviamente ruota attorno all’ambito ruolo da protagonista all’interno del biopic. Chi vestirà i panni di Lady Ciccone? Tra le candidate ci sarebbe Miley Cyrus, a cui potrebbe essere affidato il ruolo della cantante nei primi anni della sua scalata al successo.

Un successo da record

Correva l’anno 1984 quando Madonna pubblicò il suo secondo album, Like a Virgin, che ne decretò il definitivo successo planetario: aveva 26 anni. Ad oggi, è a tutti gli effetti la cantante donna più venduta della storia: 335 milioni di dischi venduti.

L’artista ha dichiarato a proposito del progetto del biopic: «Voglio raccontare il viaggio incredibile in cui la vita mi ha portata come artista, come musicista, come ballerina, come essere umano che cerca di farsi strada nel mondo. Il nucleo centrale del film sarà la musica. La musica mi ha fatto andare avanti, l’arte mi ha tenuta viva. Ci sono molte storie, mai raccontate e ispiratrici, che nessuno potrebbe raccontare meglio di me. È essenziale condividere le montagne russe della mia vita con la mia voce e la mia visione».

madonna biopic
Photo Credits: Instagram @madonna

Dunque si potrebbe pensare a un biopic con un corposo apparato musicale, magari avente come colonna sonora proprio le canzoni di Madonna.

I commenti

Donna Langley, a capo della Universal Filmed Entertainment Group, ha spiegato entusiasta: «Madonna è l’icona definitiva. Con il suo singolare dono di creare arte accessibile e di spostare sempre più su l’asticella, ha dato forma alla nostra cultura in un modo di cui pochi altri sono stati capaci».

Amy Pascal ha invece commentato: «Questo film è un’assoluta opera d’amore per me. Non riesco a immaginare qualcosa di più emozionante che collaborare con Madonna e Diablo per portare la vera storia della sua vita sul grande schermo con Donna Langley e i nostri partner alla Universal».

 

Articoli correlati

Addio a Bob Krieger, il fotografo di Armani, Prada e Valentino

Valentina Turci

Cesare Cremonini festeggia 40 anni cantando “Il cielo in una stanza”

Giusy Dente

Joaquin Phoenix: chi è l’attore premio Oscar 2020, il discorso e la dedica al fratello River

Laura Saltari

Lascia un commento