Wondernet Magazine
Cinema

A novembre le riprese di “Dall’interno”: nel cast Toni Servillo, Alba Rohrwacher, Silvio Orlando

dall'interno film
Grandi progetti sono in cantiere, per il cinema italiano. La voglia di ripartire è tanta e il settore ha subito moltissimo, a causa della pandemia. Lentamente, si sta tornando nelle sale e le produzioni stanno riaprendo i set, ovviamente rimasti fermi per mesi.

Sono in lavorazione, ad esempio, gli ultimi episodi della serie Rai Doc – Nelle tue mani, interrotta a causa dell’emergenza sanitaria. In autunno cominceranno invece le riprese del nuovo film di Leonardo Di Costanzo, che si intitola Dall’interno.

Dall’interno: cast e staff

Dall’Interno è il nuovo film diretto da Leonardo di Costanzo, regista già candidato al David di Donatello nel 2003 per il documentario A scuola. La sua opera prima, L’intervallo, del 2012, è stato presentato alla 69esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nella sezione Orizzonti. Il film gli è valso il David di Donatello per il Miglior regista esordiente, il Ciak d’oro per il Miglior film e per la Migliore opera prima e il Gran Premio della stampa estera ai Globi d’oro 2013.

Nel cast del suo prossimo film, Dall’interno, grandi nomi del panorama artistico italiano: Toni Servillo, Alba Rohrwacher, Silvio Orlando, Fabrizio Ferracane (Migliore attore non protagonista ai Nastri d’Argento per Il traditore, nei panni di Pippo Calò).

dall'interno

Con loro, attori non professionisti individuati dalla casting director Alessandra Cutolo. Luca Bigazzi (La grande bellezza, The Young Pope, L’Intervallo) sarà impegnato come direttore della fotografia, mentre alla produzione ci sarà Carlo Cresto – Dina, della Tempesta Film (in co-produzione con RAI Cinema, RSI e CNC Cinéma du Monde).

Il produttore ha dichiarato: «Come tutti i progetti di Leonardo, anche questo si svolge in uno spazio limitato, in questo caso un carcere: due destini che si intrecciano in un conflitto all’interno della prigione».

Il progetto, dunque, avrà un’anima più intima, rispetto all’impronta documentaristica a cui il regista ci aveva abituati in passato.

Tutela della salute e dell’ambiente

Le riprese seguiranno tutte le norme di sicurezza e le linee guida imposte per la tutela di staff e cast, per evitare contagi da Covid-19.

E non solo. Il progetto seguirà il protocollo EcoMuvi messo a punto proprio da Tempesta Film nel 2014. Si tratta di un sistema eco-sostenibile pensato per girare film con un basso impatto ambientale e un ridotto inquinamento, con notevole risparmio anche dal punto di vista economico.

Il progetto punta alla minimizzazione dei consumi, a una corretta gestione dei rifiuti, alla riduzione delle emissioni nell’atmosfera, privilegiando risorse pulite.

Articoli correlati

Christian De Sica e Massimo Boldi protagonisti del nuovo cinepanettone “Un Natale su Marte”

“Enola Holmes”: Millie Bobbie Brown è la sorella di Sherlock nel nuovo film Netflix

Redazione

Ryan Gosling sarà un astronauta solitario nel film “Project Hail Mary”

Lascia un commento