Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Si è spento Detto Mariano, il compositore di tanti successi di Celentano, Battisti e Mina

È morto Detto Mariano. Il compositore e arrangiatore tra i più importanti della musica italiana è scomparso a 82 anni per le conseguenze del Coronavirus.

È morto a  82 anni scompare il compositore, musicista e produttore Detto Mariano, storico collaboratore di Adriano Celentano e di Lucio Battisti. Detto Mariano era nato a Monte Urano (Fermo) nel 1937. Ricorverato da più di una settimana in terapia intensiva, si è spento la notte scorsa in seguito a complicazioni legate al Covid-19.

La triste notizia è stata data da un amico di Mariano, il batterista Gianni Dall’Aglio, che in un post su Facebook ha scritto: “La notte scorsa Detto Mariano ci ha lasciato… Resterà nella storia della musica italiana e ne cuore di tutti i suoi amici.”

Tra gli anni Sessanta e Settanta, Detto Mariano ha arrangiato di tutte le incisioni di Adriano Celentano e degli artisti del Clan. Ha scritto tra le altre le musiche di L’immensità, Canzone e Casa bianca.

Dopo lo scioglimento del Clan , Mariano ha collaborato con Lucio Battisti per gli arrangiamenti di molte canzoni dell’album Emozioni, come Mi ritorni in mente, Acqua azzurra acqua chiara, Dieci ragazze, Fiori rosa, fiori di pesco.

Suoi gli arrangiamenti di tanti successi della musica italiana, da  Il ragazzo della via Gluck di Celentano, a Nel sole di Al Bano, a Insieme e Viva lei per Mina. E poi ancora Zingara di Bobby Solo e Iva Zanicchi, Tutta mia la città dell’Equipe 84,  L’ora dell’amore e Applausi dei Camaleonti, Un sorriso di Milva, Un amore così grande di Mario Del Monaco.

Autore delle colonne sonore di moltissime commedie italiane di successo

All’inizio degli anni Settanta Detto Mariano torna a collaborare con Adriano Celentano. Insieme compongono il  primo rap italiano, Prisencòlinensinàinciùsol, e realizzano la colonna sonora di Yuppi du.

Autore anche delle sigle di molti cartoni animati, tra cui Mazinga, alla fine degli anni Settanta diventa uno dei più prolifici autori di colonne sonore per il cinema italiano, in particolare per le commedie popolari che scalano le vette degli incassi nazionali.

Sono sue le colonne sonore di molti altri film di Celentano, come Qua la mano, Il bisbetico domato e Asso. Firma il soundtrack di tantissimi  film con Renato Pozzetto e con Lino Banfi, e dei film di Carlo Vanzina I fichissimi, Eccezzziunale veramente, Yuppies.

Non solo commedie: Detto Mariano scrive anche la colonna sonora dell’opera prima di Claudio Caligari Amore tossico, e della favola per ragazzi C’era un castello a 40 cani di Duccio Tessari. Nel 1986 ha ricevuto una nomination al David di Donatello per le musiche di Il burbero.

Articoli correlati

Golden Globe Awards: il brindisi delle star di Hollywood a supporto dell’iniziativa filantropica di Moët & Chandon [PHOTO GALLERY]

Clara Mancini

Leone compie 2 anni, gli auguri di mamma Chiara Ferragni e papà Fedez

Valentina Turci

Dakota Johnson dirige il fidanzato Chris Martin nel nuovo video dei Coldplay

Valentina Turci

Lascia un commento