Wondernet Magazine
MODA

Drumohr crea la prima giacca made-to-measure per Chef Davide Oldani

Drumohr, la prima giacca made-to-measure per lo Chef Davide Oldani
Drumohr ha consolidato l’amicizia con Chef Davide Oldani creando per lui la prima esclusiva giacca professionale made-to-measure con vestibilità perfetta

Lo storico brand Drumohr ha coronato la partnership e l’amicizia con Davide Oldani grazie alla prima giacca professionale made-to-measure realizzata in esclusiva. Si consolida così il legame costruito negli anni tra Michele Ciocca, AD di Drumohr, e lo Chef, che sono riusciti a quattro mani ad ideare un capo unico e dalla vestibilità perfetta. Una giacca adatta durante il servizio, ma anche all’accoglienza dei commensali.

Questa co-lab testimonia l’intesa e l’affinità coltivate negli anni, destinate a sancire ufficialmente un patto d’amicizia e lifestyle. Da tempo infatti Davide Oldani veste ufficialmente Drumohr in occasioni pubbliche e private, ora dunque anche sul campo lavorativo con la giacca professionale personalizzata. Una contaminazione che condivide alcuni principi della Cucina POP di Oldani. Amalgamando l’essenziale con il ben fatto, l’innovazione e la tradizione, la semplicità e l’alta qualità, si ottiene un prodotto super curato, esattamente come i capi della maison.

Drumohr X Oldani

Drumohr ha creato per Chef Oldani una giacca jacquard con il suo famoso pattern Razorblade. Ovvero impostazione doppio petto e finiture sartoriali, con i bottoni ricoperti in tessuto, in 100% cotone e bianco ottico.

Drumohr, la prima giacca made-to-measure per lo Chef Davide Oldani

Nello specifico, i filati sono stati ritorti in ordito, tessuti con molte battute per ottenere una perfetta definizione del disegno e un’esclusiva lucentezza. Ci sono due versioni con ricamo: una con il marchio del Ristorante D’O. In aggiunta sarà poi proposto il grembiule in coordinato alla giacca, nello stesso tessuto jacquard Razorblade.

Drumohr, la prima giacca made-to-measure per lo Chef Davide Oldani

Oltre a questa prova nell’ambito professionale, il brand ha fornito anche i completi al maître di sala del D’O, confermando l’intenzione espressa da qualche tempo di ampliarsi e dedicarsi al total look, sia per l’uomo, che per la donna, come testimoniato dai nuovi opening e relocation previsti nei prossimi mesi delle boutique monomarca e corner, per non identificarsi più solo nel suo core business della maglieria.

Articoli correlati

M Missoni, la capsule limited edition ecosostenibile e genderless con Save The Duck

Redazione

Sarah Felberbaum nuova testimonial iBlues per la Primavera/Estate 2021

Redazione Moda

Pitti Uomo 97, tutti gli highlights dell’edizione 2020 della manifestazione dedicata alla Moda e Lifestyle al maschile

Federica Santoni

Lascia un commento