Wondernet Magazine
MODA

Eleventy apre il primo pop-up a Dubai all’interno dello store Harvey Nichols

Eleventy apre il primo pop-up store a Dubai
Eleventy ha aperto il suo primo pop-up a Dubai all’interno di Harvey Nichols in co-lab con Al Tayer group, rafforzando la sua espansione e strategia retail!

Dopo Dior e Dolce & Gabbana, anche Eleventy è sbarcato a Dubai. La città dell’attuale Expo sta infatti guadagnando l’appeal dei più grandi marchi del fashion. Il brand italiano focalizzato sullo smart luxury, ha inaugurato il primo pop-up all’interno di Harvey Nichols. In co-lab con Al Tayer group, ha rafforzato la sua espansione e la sua strategia retail.

Dunque proprio come ha svelato il fondatore di Eleventy, Marco Baldassarri: «Essere presenti a Dubai, sede in questo periodo dell’Expo, significa poter far conoscere il nostro stile al resto del mondo. Città al centro degli Emirati Arabi, ha da sempre rappresentato un hub commerciale importante. Aperta alle tendenze e agli influssi in arrivo dal nostro paese e attenta al mercato del lusso Made in Italy».

Eleventy apre il primo pop-up store a Dubai

Lo store Eleventy

Lo store Eleventy a Dubai rappresenta la prima tappa di una serie di altre aperture in programma negli Emirati Arabi. E che vedrà presto l’inaugurazione di un secondo pop-up store del brand nel department Bloomingdale’s e, in futuro, una boutique monomarca proprio a Dubai. La super chicca del nuovo pop-up store? Al centro del nuovo spazio il super iconico calcio balilla Eleventy. Realizzato da artigiani italiani, inserito nei punti vendita del brand per offrire alla propria clientela un’esperienza di acquisto coinvolgente e rilassante. Un simbolo assolutamente Made in Italy.

Eleventy apre il primo pop-up store a Dubai

Ad oggi il brand è presente in oltre 30 paesi tra i quali Emirati Arabi, Stati Uniti, Inghilterra, Russia, Turchia e Far east, grazie ad accordi commerciali con importanti licenzatari locali. L’apertura a Dubai, si aggiunge a quelle recenti di monomarca a Mosca, negli Stati Uniti a Beverly Hills e a Madison Avenue a New York, in Corea, a Ginevra e in Cina.

 

Articoli correlati

Hyperoom: Diesel lancia la piattaforma di vendita online ed esposizione virtuale

Giusy Dente

Dior sceglie i trulli di Alberobello per la campagna Cruise e per il Natale 2020

Redazione Moda

Bottega Veneta lascia all’improvviso tutti i suoi social: social detox o strategia?

Paola Pulvirenti

Lascia un commento