Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Jean Paul Gaultier by Sacai, la Haute Couture Autunno/Inverno 2021-22

Jean Paul Gaultier by Sacai Haute Couture A/I 2021
Jean Paul Gaultier ha presentato la collezione Haute Couture Autunno/Inverno 2021-22 disegnata da Chitose Abe, la stilista giapponese fondatrice del brand Sacai. La location è stata il palazzo di rue Saint-Martin, sede di Gaultier.

Jean Paul Gaultier è salito in passerella, dopo il suo congedo, con la designer Chitose Abe per presentare la collezione Haute Couture Autunno/Inverno 2021-22.

Il fashion show, presentato nella sede di Gaultier, ha mostrato una collezione che è un mix tra sportswear e punk, con qualche rivisitazione dei “best of” Gaultier.

Gaultier incontra la moda giapponese

“L’enfant terrible” della moda, dopo 50 anni di successi, a gennaio 2020 aveva annunciato il suo ritiro dalle passerelle, con uno spettacolo di oltre 150 look. Qualche mese dopo Gaultier ha pubblicato sul suo profilo Instagram un annuncio, attraverso il quale spiegava che la maison sarebbe tornata sulle passerelle Haute Couture con un designer ospite per ogni stagione. È stata proprio Chitose Abe, la stilista giapponese fondatrice della lussuosa casa di moda Sacai, la prima di questa lunga serie di collaborazioni che vedremo in futuro. Jean Paul Gaultier ha incontrato per la prima volta di persona Chitose Aba circa tre anni fa, durante un viaggio a Tokyo, e ieri hanno sfilato per la prima volta assieme.

Jean Paul Gaultier by Sacai Haute Couture A/I 2021

«È molto strano. Sarà una sensazione nuova per me, in questo edificio che conosco così bene. Questa è una parte che non conosco: stare seduto tra il pubblico a guardare uno spettacolo. Di solito sono nel backstage, e sono fatto per essere dietro le quinte, quindi sarà molto sorprendente e molto commovente per me», ha rivelato Gaultier prima di vedere la collezione a suo nome. Aggiungendo «Sono sicuro che sarà assolutamente stupendo. Ho visto un paio di cose, ma le ho dato completa libertà. Non volevo vedere nessuno dei look finiti».

La collezione Jean Paul Gaultier by Sacai

Chitose Abe compie un’incursione negli archivi Gaultier, mixandoli con uno stile contemporaneo. La giovane stilista ha applicato le sue tecniche di costruzione ibride distintive ai capi dello stilista Gaultier. I capi principali sono stati corsetti, abiti gessati, top da marinaio e body “tatuati” come seconda pelle, abbinati alla giacca da pilota e maglioni lavorati a trecce.

 

Giocando molto con le lunghezze e gli strati, la stilista ha creato abiti come fossero cascate di tulle, copricapi sculturali, piumini e bomber trasformati in abiti da sera. La palette scelta è sulla tonalità della terra e colori caldi: questo enfatizza i tagli asimmetrici, gli intrecci e le proporzioni drammatiche di ogni capo.

Jean Paul Gaultier by Sacai Haute Couture A/I 2021

Uno dei risultati più visibili ottenuto dalla fusione dei due brand, è stato il tanto amato abito in denim decostruito di Jean Paul Gaultier, rivisitato in stile Sacai. Il capo è un cappotto e un vestito interamente realizzato in denim, con jeans appuntati attorno alla vita. La designer Chitose Abe ha affermato: «Sono davvero molto contenta dei risultati. Volevo che la collezione fosse una vera sinergia tra i due brand».

Articoli correlati

Givenchy, la sfilata Autunno/Inverno 2021 con Meadow Walker, Bella Hadid e Jourdan Dunn

Paola Pulvirenti

Burberry: la collezione Uomo SS22 sfila nel deserto tra punk e urban tribe

Paola Pulvirenti

Iceberg: una Primavera/Estate all’insegna di grinta e leggerezza [FOTOGALLERY]

Redazione Beauty

Lascia un commento