Wondernet Magazine
LIBRI

“Album Stefano Accorsi”, il libro fotografico sull’attore: i proventi ai genitori di Giulio Regeni

"Album Stefano Accorsi", un diario fotografico per i 50 anni dell'attore
“Album Stefano Accorsi”, scritto insieme al giornalista Malcom Pagani, nasce per celebrare i cinquant’anni dell’attore, compiuti lo scorso 2 marzo. Un diario fotografico imperdibile per i fan.

L’attore bolognese si racconta in un libro fotografico intitolato “Album Stefano Accorsi”. L’idea di partenza era di percorrere attraverso foto con brevi didascalie i suoi trent’anni di carriera, in occasione del suo cinquantesimo compleanno.

Durante la lavorazione, però, l’intesa tra l’attore e il giornalista è stata tale da portare alla genesi di un’opera ben più approfondita, ricca di aneddoti relativi non solo alla sua carriera, ma anche alla vita privata.

“Album Stefano Accorsi”, un diario fotografico

Uscito il 12 giugno e pubblicato da Gruppo Editoriale, questo libro è un vero e proprio diario fotografico, ricco di scatti inediti. Il giornalista romano Malcom Pagani, ex vice direttore di Vanity Fair, ha instaurato un rapporto di amicizia e fiducia con Stefano Accorsi, cresciuto nel tempo fino a sfociare nella realizzazione di questo libro. L’attore bolognese, sul suo profilo Instagram, definisce così l’opera nata dalla loro collaborazione: «Non è un romanzo eh, e non è nemmeno un’autobiografia, è proprio il dietro le quinte, quello che non si può immaginare guardando solo le cose che succedono in scena. È un libro di grande formato (25,5 x 35,5 cm) e anche di questo sono contento perché semmai dovesse piacervi è un oggetto che resisterà al tempo».

"Album Stefano Accorsi", un diario fotografico per i 50 anni dell'attore
 

Trent’anni di carriera

Dopo la scuola di teatro, Accorsi si fa notare in telefilm per ragazzi e spot pubblicitari. Il successo riscosso recitando in “Jack Frusciante è uscito dal gruppo” (1996) lancia la sua carriera cinematografica. Due anni dopo con “Radiofreccia” di Ligabue conferma il suo talento. Da quel momento inanella una serie di successi, tra cui “L’ultimo bacio”, “Romanzo criminale”, “Le fate ignoranti”, “Saturno contro” e i più recenti “Veloce come il vento”, “Il campione”, “La dea fortuna” e “Lasciami andare”.

"Album Stefano Accorsi", un diario fotografico per i 50 anni dell'attore

I proventi saranno devoluti ai genitori di Giulio Regeni

L’attore bolognese ha deciso di devolvere i proventi ricavati dalla vendita del libro ai genitori di Giulio Regeni, il ricercatore italiano ucciso nel 2016 in Egitto, per sostenerli nelle spese di trasporto per il processo, che si terrà a Roma.

Sui suoi social, Accorsi ha dichiarato: «È difficile per una famiglia dover spendere tanti soldi per lottare e avere giustizia. Mi ha sempre colpito la loro dignità, il loro modo forte – coerente con ciò che sono sempre stati nella vita – di vivere il dolore e il rapporto con i mezzi di comunicazione. Noi li leghiamo solo a quel fatto drammatico, e una grandissima parte della loro esistenza è legata a quel fatto, ma conoscendoli, avendo letto il loro libro, mi ha colpito il loro essere riusciti a mantenere lo sguardo ironico sul mondo, che è quello di una famiglia che si è divertita molto insieme. Questo me li ha fatti sentire ancora più vicini».

Il ritratto di Stefano Accorsi per la cover del libro è di Oliviero Toscani©

Articoli correlati

“David Bowie. Le storie dietro le canzoni”: il libro di Paolo Madeddu sull’arte del Duca Bianco

Redazione

“Il racconto di un sogno. Ritorno a Twin Peaks”, il saggio di Ilaria Mainardi su David Lynch

Maurizio Buttaro

Estate 2021: 5 libri da portare in vacanza

Camilla Di Spirito

Lascia un commento