Wondernet Magazine
Cinema

Al via le riprese di “Delta”, il nuovo film con Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio

"Delta”, il nuovo film con Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio
Sono iniziate le riprese del film “Delta”, opera seconda del regista Michele Vannucci (“Il più grande sogno”). Il Delta del Po è il teatro dello scontro tra bracconieri e pescatori. I protagonisti sono Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio. 

Primo ciak per “Delta”, un film prodotto da Matteo Rovere e Giovanni Pompili, una produzione Groenlandia e Kino Produzioni con Rai Cinema con il sostegno della Regione Emilia-Romagna ed il supporto di Emilia-Romagna Film Commission. Le riprese dureranno circa sei settimane. Il film sarà ambientato nel suggestivo scenario del Parco del Delta del Po in Emilia-Romagna, tra Comacchio, Ravenna e Ferrara. Alcune scene saranno girate in Romania, presso il Delta del Danubio.

“Delta”, la sinossi del film

Osso (Luigi Lo Cascio) vuole difendere il fiume dalla pesca indiscriminata della famiglia Florian, in fuga dal Danubio. Insieme ai Florian c’è Elia (Alessandro Borghi), che in quelle terre ci è nato. Travolti dalla violenza cieca e dalla sete di vendetta, i due si affronteranno tra le nebbie del Delta scoprendo la propria vera natura in un duello che non prevede eroi. Nel cast, insieme a Borghi e a Lo Cascio, Emilia Scarpati Fanetti, Greta Esposito, Marius Bizau, Denis Fasolo, Sergio Romano.

Alessandro Borghi in “Delta” di Michele Vannucci

L’ultimo progetto cinematografico di Alessandro Borghi è stato “Il primo Re” di Matteo Rovere nel 2019, vincitore di un David per la fotografia, dove l’attore romano interpretava il ruolo di Remo. Più recentemente lo abbiamo visto su Netflix nella terza stagione di “Suburra – La serie” nel ruolo di Aureliano Adami, e in “Diavoli” su Sky Atlantic. Alessandro Borghi, classe 1986, vincitore di un David di Donatello nel 2019 per l’intensa e drammatica interpretazione di Stefano Cucchi nel film “Sulla mia pelle”, è uno degli attori italiani più talentuosi della nuova generazione.

"Delta”, il nuovo film con Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio
Alessandro Borghi in Diavoli

Luigi Lo Cascio nel ruolo di Osso

L’attore e regista palermitano Luigi Lo Cascio, 53 anni, ha raggiunto la grande popolarità nel 2000 con il film di Marco Tullio Giordana “I cento passi”, dedicato alla figura del giornalista Peppino Impastato, impegnato nella lotta alla mafia. Per questo ruolo gli è stato assegnato il David di Donatello 2001. Lo abbiamo visto poi in numerosi altri film. Ricordiamo “Il più bel giorno della mia vita” di Cristina Comencini, “La meglio Gioventù”, “Sanguepazzo” e “Romanzo di una strage”, ancora diretto da Giordana. Nel 2013 ha interpretato “Il capitale umano” di Paolo Virzì, accanto a Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni e Valeria Golino.

"Delta”, il nuovo film con Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio
Luigi Lo Cascio e Alba Rohrwacher in Lacci

Ha partecipato a due dei film della trilogia “Smetto quando voglio”, di Sidney Sibilia. È stato il pentito Totuccio Contorno ne “Il traditore” di Marco Bellocchio, e il protagonista maschile di “Lacci” accanto ad Alba Rohrwacher, il film di Daniele Luchetti presentato come film d’apertura fuori concorso alla scorsa edizione della mostra internazionale del cinema di Venezia.

Articoli correlati

“Favolacce”: il film Orso d’Argento alla Berlinale 2020 disponibile on demand dall’11 maggio

Redazione

Chadwick Boseman, candidatura postuma ai Golden Globes per “Ma Rainey’s Black Bottom”

Ileana Cirulli

Notti Bianche del cinema: una maratona di 48 ore con i protagonisti per la ripartenza delle sale

Alessia de Antoniis

Lascia un commento