Wondernet Magazine
Cinema NEWS

Coronavirus: Tom Cruise bloccato in un hotel a 5 stelle di Venezia

mission impossible a roma
Le riprese dell’ultimo film della serie “Mission: Impossible” con Tom Cruise, in corso a Venezia, interrotte in seguito all’emergenza coronavirus. Secondo il Daily Mail, l’attore sarebbe bloccato in un hotel a 5 stelle di Venezia.

Tom Cruise sarebbe rinchiuso al Gritti Palace, hotel a 5 stelle a Venezia, dopo lo stop alle riprese di Mission: Impossible 7 a causa del coronavirus. Secondo il DailyMail.com Tom Cruise, arrivato a Venezia il 20 febbraio, è ora bloccato nel lussuoso Hotel Gritti Palace fino al 1 marzo, in attesa di una decisione sul futuro del progetto.

Lo stop alle riprese del film è scattato dopo che le autorità regionali hanno bandito tutte le attività, per fermare l’ulteriore diffusione della malattia. Ieri sera è stato deciso che i membri britannici del cast faranno ritorno nel Regno Unito, dove saranno testati per il virus all’arrivo.

La data di uscita del film, che sarà diretto da Christopher McQuarrie, era prevista per l’estate 2021, ma l’interruzione delle riprese potrebbe causarne il ritardo.

Tom Cruise avrebbe dovuto girare alcune scene nei luoghi più pittoreschi e popolari di Venezia. La star di Hollywood avrebbe dovuto prendere una gondola attraverso gli antichi canali della città. Previste anche scene  in varie piazze di Venezia, che sono anche famose attrazioni turistiche. L’epidemia ha suscitato il timore che i turisti di ritorno dall’Italia possano propagare l’epidemia.

Questa mattina un volo della British Airways in partenza da Londra e diretto a Milano ha subito un ritrardo a causa di un  passeggero che ha lasciato l’aereo in preda al panico poco prima del decollo da Heathrow, presumibilmente perché temeva di prendere il virus.

Articoli correlati

Bong Joon-Ho dopo “Parasite” conferma l’arrivo di due nuovi film

Laura Saltari

La Fondazione Prada lancia “Perfect Failures”, una rassegna in streaming di film incompresi

Giusy Dente

I Boys di Ferrario aprono il Taormina Film Festival e dal 1° luglio arrivano al cinema

Alessia de Antoniis

Lascia un commento