Wondernet Magazine
Cinema

Ermitage: al docu-film con Toni Servillo il Nastro d’Argento come Miglior Documentario d’Arte

Ermitage
Il docu-film di Michele Mally con Toni Servillo dedicato a San Pietroburgo e al suo Museo si aggiudica il Nastro d’Argento come miglior documentario d’arte. Il docu-film sarà trasmesso con programmazione speciale questa sera su Sky Arte alle ore 21.15.

 Ermitage. Il Potere dell’Arte, una produzione originale 3D Produzioni e Nexo Digital, realizzata in collaborazione con Villaggio Globale International e Sky Arte, il patrocinio di Ermitage Italia e il sostegno di Intesa Sanpaolo, si è aggiudicato il Nastro d’Argento come Miglior Documentario d’Arte.

Toni Servillo guida d’eccezione tra i tesori dell’Ermitage

Diretto da Michele Mally su soggetto di Didi Gnocchi, che firma anche la sceneggiatura con Giovanni Piscaglia, il documentario vede come guida d’eccezione Toni Servillo – Nastro d’Argento alla Carriera 2020 – ed è stato realizzato con la piena collaborazione del Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo e del suo Direttore Michail Piotrovskij per raccontare il museo in maniera inedita ed emozionante, attraverso i secoli della storia Russa e le vicende culturali che hanno portato allo sviluppo delle sue collezioni nel cuore della città.

Ermitage

Per 3D Produzioni è il secondo Nastro d’Argento consecutivo, sempre con Servillo

Didi Gnocchi, CEO di 3D Produzioni, spiega: “Per 3D Produzioni e me aggiudicarsi per il secondo anno consecutivo il Nastro d’Argento (2019 “Hitler contro Picasso”), peraltro sempre con Toni Servillo, è una conferma importante della nostra scelta: unire sempre al racconto dell’arte il grande affresco della storia”. Aggiunge Franco di Sarro, AD di Nexo Digital: “Siamo orgogliosi e felici di questo premio. Si tratta di un documentario che il pubblico di tutto il mondo sta amando particolarmente e che permette di viaggiare, attraverso il grande schermo, in una delle città e uno dei musei più belli del mondo”.

 La colonna sonora di  Ermitage è del compositore russo Dmitry Igorevich Myachin

Hermitage. The Power Of Art, la colonna sonora del docu-film è firmata da uno straordinario nuovo talento russo, il pianista e compositore Dmitry Igorevich Myachin.
esentato con l’elettronica d’ambiente del sound designer Maximilien Zaganelli,il soundtrack è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Articoli correlati

«Permette? Alberto Sordi»: al cinema un biopic per celebrare i 100 anni dalla nascita del grande attore

Anna Chiara Delle Donne

Festa del Cinema di Roma, due docufilm per ricordare Laura Biagiotti e Ralph Lauren

Clara Mancini

Ischia Film Festival 2020: al via primo grande evento live post Covid

Lascia un commento