Wondernet Magazine
Wonderchef

Mattonella di Cioccolato e Nocciole: la ricetta di Simona Galimberti (Le Torte di Simona)

La ricetta della Mattonella di Cioccolato e Nocciole di Simona Galimberti (Le Torte di Simona). Un dolce di una bontà unica, perfetta per gli amanti del cioccolato e la sua semplicità. La preparazione è elementare, qualche ora per far solidificare il tutto e la mattonella morbida al cioccolato e nocciole è pronta.
Simona Galimberti
Le torte di Simona

 

Laureata in Scienze della Formazione, dopo le prime esperienze lavorative presso grandi aziende Simona Galimberti inizia a dedicarsi alla sua passione per la cucina ereditata dalla mamma. Frequenta un corso di pasticceria base alla scuola Alto Palato di Milano. Quando compie 30 anni la svolta:  la sorella decide di regalarle il sito Le Torte di Simona. Nel giro di 24 ore carica le prime 4 ricette di dolci sul blog. Il lavoro aumenta insieme alla sua popolarità, tanto che riesce a contagiare anche la sorella. Decidono allora di aprire una società e il loro primo laboratorio per poter offrire ai clienti un pacchetto completo di servizi, tra cui anche il catering. È disponibile il suo primo libro omonimo, che è molto particolare in quanto le ricette invece di essere mostrate tramite le classiche fotografie, sono descritte attraverso dei bellissimi disegni di Sonia Luce Possentini, una pittrice e illustratrice dal tratto poetico ed evocativo che nel 2017 ha vinto il premio rivista Andersen come miglior illustratore.

Ecco la sua ricetta della Mattonella di Cioccolato e Nocciole, perfetta come dolce per chiudere un aperitivo o una cena in piedi. Va preparata al mattino per la cena, perché richiede 4/5 ore di raffreddamento in frigo. Basta poi tirarla fuori dal frigo almeno 15 minuti prima e, se non dovesse finire subito, ricordarsi che è cioccolato al 100% quindi da rimettere poi in frigo a raffreddare.

Mattonella di Cioccolato e Nocciole

Ingredienti

  • 150 gr. di cioccolato fondente
  • 150 gr. di cioccolato al latte
  • 200 gr. di Nutella
  • 180 gr./200 gr. di Nocciole tostate

Preparazione

Foderare uno stampo da plumcake (lunghezza 20 cm.) con carta forno. Per far aderire meglio la carta forno, io la accartoccio a palla, poi la riapro a foglio e fodero lo stampo. Con una forbice ritaglio gli eccessi.

Preparare gli ingredienti. La parte più difficile sarà quella di non mangiare tutte le nocciole tra un passaggio e l’altro.

Fondere a bagnomaria il cioccolato al latte e il cioccolato fondente. Quando i due cioccolati sono sciolti bene, aggiungere la Nutella. Mischiare bene.

Togliere la ciotola dal pentolino e aggiunger le nocciole intere tostate. Mischiare bene e versare nello stampo.

Coprire con pellicola trasparente e mettere in frigo per almeno 4-5 ore…l’ideale è 5 ore. Deve essere bella dura per poter poi essere tagliata a fette. Una volta fredda, togliere lamattonella morbida al cioccolato e nocciole dallo stampo. È pronta per essere gustata: semplicissima e veramente tanto tanto buona.

View this post on Instagram

Per #ladolcedomenica ecco un dolce che libererà la vostra dispensa da tutti i resti di cioccolato e di Uova di Pasqua: La mattonella al cioccolato. Poche mosse, senza sporcare troppo e in pochi minuti avrete un dolce che entrerà nei vostri jolly in cucina. E’ perfetta tutto l’anno, anche d'estate, servita fredda, tagliata a cubetti. Io ne vado matta. Qui ho usato uno stampo da plumcake, ma potete usare quello che volete basta che sia semplice (non si romperà nello sformarla) e ben rivestito da pellicola trasparente. Metto in una ciotola 350 gr. di cioccolato (io ho usato 250 gr. di cioccolato fondente e 100 gr. di cioccolato al latte, non mi piace che sia troppo amara e così non aggiungo zucchero) insieme a 250 gr. di panna liquida fresca e 40 gr. di burro tagliato a cubetti. Faccio fondere tutto insieme a bagnomaria e mischio ogni tanto finchè non si è sciolto tutto bene. Mentre il cioccolato si scioglie, fodero lo stampo con la pellicola trasparente. Faccio raffreddare leggermente il composto mischiando con una spatola e creando una crema liscia e omogenea. Poi verso tutto nello stampo, copro con altra pellicola (così il cioccolato non prenderà gli odori del frigo), aspetto ancora qualche minuto e poi metto a raffreddare in frigo per almeno 4 ore. Una volta fredda e solida, la capovolgo, tolgo la pellicola e la servo a fette semplicemente così o spolverata con cacao amaro o granella di nocciole o quello che volete. E’ stupenda, la mia faccia è quella del primo assaggio 😂 #lemiericette #ilovebaking #amoilmiolavoro #alloraprovoanchequesta #lericettedisimona #letortedisimona #simonagalimberti #chocolate #recipe #simple #casa #me #home #milano 🌷

A post shared by Le Torte di Simona (@letortedisimona) on

Articoli correlati

Spaghetti alle vongole veraci, la ricetta dello chef Franco Bloisi del ristorante Assunta Madre, ora anche a Porto Cervo

Laura Saltari

Chicken Parmesan Burger: una ricetta dello YouTuber Mocho

Il tronchetto al cioccolato, arancia e cannella diventa l’#InstaTronchetto, il dolce più social del Natale [VIDEO-RICETTA]

Redazione

Lascia un commento