Wondernet Magazine
MODA PERSONAGGI

Renzo Rosso: «La moda farà sempre parte della vita delle persone»

Nato a Brugine, in provincia di Padova nel 1955, Renzo Rosso è uno dei nomi di maggior rilievo nel settore della fashion Industry italiana e mondiale. 

Nel 1978, a 23 anni,  Renzo Rosso ha fondato il marchio Diesel. È presidente della holding OTB (Only The Brave), che controlla i marchi di moda Maison Martin Margiela, Marni, Viktor & Rolf, Diesel e Staff International. Quest’ultimo è produttore e distributore di Dsquared, Just Cavalli, Vivienne Westwood e Marc Jacobs Men.

All’inizio dell’emergenza la OTB Foundation ha dato il via ad una raccolta fondi a sostegno delle strutture sanitarie impegnate nella lotta contro il Coronavirus. L’organizzazione no profit guidata da Renzo Rosso si è unita alle iniziative di solidarietà avviate dal mondo della moda, da Dolce&Gabbana ad Armani e a tanti altri nomi.

.In un’intervista rilasciata all’Ansa, Renzo Rosso ha espresso il suo punto di vista su quello che sarà il ruolo della moda nel post pandemia Covid-19. Ed ha ipotizzato quali scenari che si prospettano dopo l’emergenza.

«La moda farà sempre parte della vita delle persone. – ha detto Renzo Rosso – È un modo per esprimere la propria personalità, il proprio senso estetico, per sentirsi bene. Un’Europa unita ha l’obbligo di essere presente in situazioni come queste. Siamo uno dei principali componenti di questa compagine e ci aspettiamo un aiuto importante dalla Comunità, che in ultima analisi è un aiuto alla Comunità stessa, perché genererà creatività, business e benessere per tutta l’Europa. Non è un favore o una concessione che ci viene fatta, ma un investimento sul post emergenza e per la ripartenza di tutti i settori in Europa e nel mondo».

«I nostri manager – ha aggiunto Rosso – stanno lavorando a diversi scenari a seconda del protrarsi della situazione contingente. Le aziende dovranno fare tagli in tutte le aree, dalle vendite agli acquisti, dagli investimenti, a quelli più duri dei posti di lavoro. Non conoscendo i numeri nel dettaglio e il contesto globale, non so dire se ne serviranno 50, 100 o 1000 miliardi di euro. Più che la quantità è importante come questi soldi saranno spesi. La priorità per il Governo dev’essere quella di prendersi cura di tutte le persone che non potranno più lavorare. Per le aziende invece serve un accesso al credito a un tasso praticamente uguale a zero. Lo Stato dovrebbe dare questi soldi alle banche e le banche alle aziende per fare ripartire le attività e il business».

«Dobbiamo tornare a lavorare prima possibile»

Per quanto riguarda la situazione attuale, «dobbiamo pensare che fino a quando non sarà trovato il vaccino al virus, dovremo conviverci”, dice Renzo Rosso. «Dovremo creare posti di lavoro, mezzi di trasporto, intrattenimento sicuri. Bisogna cominciare a pensare a come fare perché la gente sia sicura e non ci siano nuove contagi. Dobbiamo tornare a lavorare prima possibile per non danneggiare irreparabilmente la nostra economia e le nostre aziende. Ma bisogna ridisegnare il modo di lavorare, garantendo la sicurezza delle persone. Ad esempio, proteggendo e lasciando a casa le persone sopra una certa età più soggette al virus, e dando più opportunità ai giovani che per il 30% oggi sono a casa».

Infine, Renzo Rosso ha raccontato come sta trascorrendo questo periodo a casa. «Mi alzo al mattino alle 6, rispondo ai messaggi mandati nella notte, faccio attività sportiva e inizio a lavorare tutto il giorno in smart working, che devo dire ci ha permesso di capire le potenzialità di un lavoro più digitale anche quando torneremo alla normalità. Il bello di questo periodo a casa è che mi permette di vivere di più la mia famiglia e loro me. Oltre al lavoro gioco con mia figlia, faccio giardinaggio, ho sistemato i quadri in casa, il guardaroba. Ho ritrovato foto vecchie che ho mandato ai miei amici. Insomma, non mi annoio».

«Mi auguro che tra sei mesi – conclude – avremo già fatto un percorso di convivenza con il virus e che arrivi il prima possibile un vaccino che ci permetta di tornare alla normalità».

 

 

Articoli correlati

Dakota Johnson dirige il fidanzato Chris Martin nel nuovo video dei Coldplay

Valentina Turci

Denim Tribute, la collezione donna limited edition di Dondup Autunno/Inverno 20-21

Redazione

Indossiamo i colori dell’arcobaleno per ritrovare energia e positività per il futuro 

Redazione

Lascia un commento