Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Cesare Cremonini festeggia 40 anni cantando “Il cielo in una stanza”

cesare cremonini compleanno
Ha scelto Il cielo in una stanza. È questa la canzone che Cesare Cremonini si è regalato e ha regalato ai suoi fan, cantata su Instagram al pianoforte poco prima di entrare in quelli che ha definito “i favolosi 40”. Oggi è il compleanno del cantautore bolognese. Da 20 anni non sbaglia un colpo, sin da quando giovanissimo ha fatto ballare tutti con la sua Cinquanta Special

Da quella hit in poi, cantata sfoggiando improbabili capelli rossi insieme agli altri componenti dei Lunapop, non si è fermato un attimo. Singolo dopo singolo, album dopo album, concerto dopo concerto, ha messo sù una carriera solista fatta di grandi successi, guadagnandosi un amore incondizionato da parte dei fan. Molto attivo sui social, li tiene costantemente aggiornati sui suoi progetti, condivide con loro emozioni, pensieri, idee. Molto più riservato è invece sulla sua vita privata, anche se ormai Cesare Cremonini appare sereno e appagato anche su quel fronte, grazie alla compagna Martina Margaret Maggioni.

Buon compleanno Cesare Cremonini

Il 2020 doveva essere un anno importante, per il cantautore bolognese: 40 anni anagrafici e 20 anni di carriera. Non a caso, aveva organizzato una serie di concerti negli stadi, un tour estivo che l’emergenza sanitaria del momento potrebbe mettere a rischio. Tanti artisti hanno dovuto annullare i live previsti nei prossimi mesi: Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Brunori Sas, Negrita, Emma Marrone e moltissimi altri.

Dunque non si sa quale sarà la sorte della festa di compleanno in tour che Cremonini aveva in programma. “Non è questo il tempo degli egocentrismi. Sarò felice di fare ciò che verrà deciso”, ha scritto su Instagram. Tra l’altro il Coronavirus ha compromesso anche la pubblicazione del video del suo nuovo singolo, Giovane stupida (brano dedicato alla sua fidanzata), realizzato in 3D per ricostruire le ambientazioni esterne ovviamente non più fattibili data l’emergenza.

In questo momento di indecisione, però, a fare compagnia a Cesare c’è l’affetto dei suoi cari, degli amici, della famiglia e di coloro che lo seguono da anni. Sui social tantissimi gli stanno facendo gli auguri o stanno raccontando aneddoti che li legano alla sua musica, a quel particolare concerto, a quella canzone.

E Cremonini, di canzoni, ne ha scritte e cantate tante: sei album in studio da solista più uno con gli storici Lunapop degli esordi. E poi diverse collaborazioni con i colleghi: Max Pezzali, Malika Ayane, Luca Carboni, Jovanotti.

I 40 anni di Cesare Cremonini

Cesare Cremonini è capace di raccontare i sentimenti con delicatezza e semplicità. Per questo i suoi testi diventano vere e proprie storie, racconti in cui riconoscersi o in cui semplicemente perdersi: La nuova stella di Broadway, Io e Anna, Il comico, Kashmir-Kashmir.

E se da un lato sono rimasti immutati l’energia, la freschezza e l’immediatezza, che da subito ci aveva trasmesso quando coi capelli rossi si esibiva al Festivalbar, ovviamente la maturità ha portato nella sua produzione anche maggiore consapevolezza e uno sguardo sull’attualità: Nessuno vuole essere Robin, Poetica, Possibili scenari.

La sua carriera gli è valsa diversi riconoscimenti. A  tutti gli effetti è uno dei più talentuosi e apprezzati musicisti, autori e interpreti del panorama musicale italiano.

Articoli correlati

Rihanna salva la vita a suo padre, positivo al Coronavirus

Valentina Turci

Lady Gaga rivela nuovi dettagli sulla sua lotta contro la depressione

Manuela Cristiano

Leni, la figlia di Heidi Klum e Flavio Briatore, debutta come modella sulla cover di “Vogue”

Redazione Moda

Lascia un commento