Wondernet Magazine
MODA NUOVI ARTICOLI

Dior Homme, la collezione Pre-Fall 2023 sfila in Egitto sotto le piramidi di Giza

Dior ha presentato con una suggestiva sfilata sotto le piramidi di Giza, nei pressi de Il Cairo, la sua collezione Homme Pre-Fall 2023 disegnata da Kim Jones
Dopo aver collaborato con Eli Russell Linnetz di ERL alla capsule California Couture SS23 di Dior Men, presentata a Venice Beach, in California, per la Pre-Fall 2023, Kim Jones si sposta in Egitto. Precisamente nella capitale della nazione, Il Cairo, dove ha fatto sfilare la collezione sotto lo sfondo mistico delle piramidi di Giza.
Alla guida di Dior Homme dal 2018, Kim Jones, anche direttore artistico di Fendi Donna, è un grande innovatore. Attraverso le sue collezioni riesce ogni volta a reinterpretare lo stile classico della maison in qualcosa di sorprendentemente contemporaneo ed estremamente affascinante.

Dior Homme, la Pre-Fall 2023 sfila sotto le piramidi di Giza

La collezione Dior Homme Pre-Fall 2023 parla della passione di Kim Jones per i viaggi. Nato a Londra nel 1979, il designer ha trascorso la sua infanzia in giro per il mondo. Da bambino ha seguito suo padre, che lavorava come idrologo, dall’Ecuador ai Caraibi e soprattutto all’Africa: Botswana, Tanzania, Etiopia, Kenya e Ghana. Sotto il cielo stellato dell’Egitto, il passato dà vita a un’idea di futuro. Kim Jones presenta la sua collezione autunnale, che si inserisce nel continuum tra passato e presente di Dior, con un occhio di riguardo per il futuro.

Per la Pre-Fall 2023 di Dior Homme Jones utilizza le Grandi Piramidi come sfondo mistico, proiettando le antiche strutture nel futuro con una collezione contemporanea, dove i modelli si trasformano in guerrieri del deserto. Una sfilata incredibile, spettacolare, aperta da una musica techno che ha scandito il ritmo del suggestivo fashion show. I modelli si muovono su corridoi illuminati attraverso passerelle sabbiose, indossando capi leggeri che li proteggono dalla brezza polverosa.

I capi della collezione

Nella Pre-Fall 2023 di Dior Homme troviamo raffinati set in due pezzi in toni neutri, come il grigio e il beige, accompagnati da blazer delicati. Ma anche da scialli lunghi fino al pavimento e da fili di tulle, che fluttuano nell’aria con un’essenza quasi celestiale. Pantaloni dalla linea morbida abbinati a top tempestati di strass e giacche a vento trasparenti in organza, che si trasformano in visiere protettive indossate sopra la testa.

Ciascun capo diventa una storia in cui i tessuti si stratificano come livelli di significato, mentre capispalla e accessori avvolgono il corpo, proteggendolo. I punti chiave di questa collezione sono il movimento, la disinvoltura e la fluidità. Maglieria drappeggiata, bomber fluttuanti, accessoriati con cinture con fibbia a doppio strato, scaldamani in stile canguro e caschi trasparenti. Il jacquard tecnico presenta delle trasparenze che rivelano la rigorosa costruzione sartoriale dei capispalla. I nuovi semi-kilt di lana, ispirati a una gonna a pieghe tagliata in sbieco dell’abito bonne fortune degli anni Cinquanta, diventano al contempo un richiamo all’abbigliamento da uomo più antico e un nuovo capo tecnico da indossare sul resto del look.

Dior Homme, la sfilata Pre-Fall 2023 in Egitto

Anche borse e scarpe si trasformano: i simboli iconici della Maison, che quest’anno festeggia i suoi 75 anni come il cannage e i motivi a rombi, tornano in nuove versioni realizzate con tecniche e texture contemporanee, come i pannelli in neoprene ad alta densità, lo stampaggio a iniezione e le finiture in metallo anodizzato. Al contempo, non viene meno l’esigenza di comfort e praticità: un lusso assoluto.

La collezione Dior Homme Pre-Fall 2023 assimila le lezioni del passato e le applica al presente e al futuro. Si assiste alla metamorfosi del femminile nel maschile nella sartoria. Le finiture couture si uniscono alle funzionalità tecniche nei capispalla. Le applicazioni di ricami d’archivio assumono una nozione di arsenale futuristico; la pelletteria reinterpreta il lusso in una nuova utilità organica. Anche le calzature flirtano con il futurismo, ed anche in questo caso la maestria artigianale si fonde con l’eccellenza del know-how tecnico. Il risultato è una collezione che mixa innovazione e sartorialità, presentata con un fashion show davvero magico.

 

 

Articoli correlati

Burberry, a Londra la collezione Autunno-Inverno 2022/23 sfila su una tavola imbandita

Redazione Moda

Swarovski, Bella Hadid risplende di luce nella campagna Holiday 2022

Redazione Moda

Dior splende alla Biennale D’Arte di Venezia 2022

Gaia Corrado

Lascia un commento