Wondernet Magazine
Underwear

Victoria’s Secret sceglie come testimonial una modella con sindrome di Down

Sofia Jirau, la modella con sindrome di Down posa per Victoria's Secret
Per presentare la sua nuova collezione “The Love Cloud Collection”, il brand di lingerie Victoria’s Secret ha messo davanti all’obiettivo diciotto donne di diverse età e conformazione fisica. Un inno all’inclusione, che vede posare per la prima volta anche una modella affetta da sindrome di down, la portoricana Sofia Jirau

Sono diciotto, e tutte magnifiche nella loro unicità, le modelle scelte da Victoria’s Secret per la sua nuova campagna. Tra loro Adut Akech, Hailey Bieber, Imaan Hamman, Paloma Elsesser, Valentina Sampaio e Sofia Jirau.

Per la prima volta, il celebre brand di lingerie punta su una modella affetta da sindrome di Down. Sofia Jirau, 25 anni, originaria di Portorico, è uno dei volti della campagna che ha l’ambizione di ridisegnare i canoni di bellezza standard, per proiettare il marchio in un mondo ancora più inclusivo.

“The Love Cloud Collection”, la campagna di Victoria’s Secret con Sofia Jirau

Nelle immagini della campagna, Sofia Jirau indossa il modello Love Cloud Push-Up. “Grazie a tutti voi per sostenermi sempre nei miei progetti. Grazie a Victoria’s Secret per avermi visto come una modella #NoLimits e avermi resa parte della campagna inclusiva della Love Cloud Collection. Questo è solo l’inizio, ora è realtà!”. Queste le parole entusiaste di Sofia Jirau, che già nel 2020 ha debuttato in passerella alla New York Fashion Week, sul suo profilo Instagram.

Sofia Jirau, la modella con sindrome di Down posa per Victoria's Secret
Sofia Jirau nella campagna Victoria’s Secret

 

Il brand diventa sempre più inclusivo

“Diciotto donne, una collezione incredibilmente comoda”, recita lo slogan della nuova campagna di Victoria’s Secret. Focus della nuova linea di lingerie sono i nuovi reggiseni. Sei modelli caratterizzati da un’imbottitura simile a una nuvola, da un tessuto ancora più morbido e con spalline completamente regolabili. La collezione comprende anche i primi reggiseni per le donne che hanno subito una mastectomia oltre a biancheria intima accordata alle tonalità di pelle per modelle di etnie diverse. Già nel 2019 Victoria’s Secret aveva aperto alla diversità, ingaggiando la prima modella transgender, la brasiliana Valentina Sampaio, che torna insieme a Sofia Jirau e alle altre nella campagna The Love Cloud Collection.

Sofia Jirau, la modella con sindrome di Down posa per Victoria's Secret
Valentina Sampaio posa nella campagna di Victoria’s Secret

“Love Cloud segna una tappa cruciale nell’evoluzione del brand” ha dichiarato Raúl Martinez, Head Creative Director del marchio di lingerie. “Dal cast di donne incredibili, allo spirito inclusivo che si è respirato sul set, questa campagna rappresenta un nuovo standard per Victoria’s Secret”.

 

Articoli correlati

Capodanno: ecco perchè si indossa l’intimo rosso

Redazione Moda

Savage X Fenty Show Vol. 2: la collezione underwear FW20 da oggi in streaming su Prime Video

Manuela Cristiano

La Casa di Carta X Tezenis, la nuova capsule collection dedicata alla serie Netflix

Manuela Cristiano

Lascia un commento