Wondernet Magazine
Attualità

Greta Beccaglia, la solidarietà del mondo dello spettacolo e le scuse di Serrani

Greta Beccaglia, la solidarietà del mondo dello spettacolo
Da Andrea Delogu a Diletta Leotta, sono tantissime le personalità del mondo dello spettacolo che hanno espresso la loro solidarietà nei confronti della giornalista Greta Beccaglia.

Sabato 27 novembre, fuori dallo stadio dove si era appena svolta la partita di serie A Empoli – Fiorentina, la giornalista di ToscanaTv Greta Beccaglia stava raccogliendo le reazioni a caldo dei tifosi. Durante la diretta, un uomo le si avvicina e le dà una pacca sul fondoschiena.

La giornalista lo redarguisce, riuscendo a mantenere la calma. Grazie al filmato, l’uomo è stato individuato e denunciato. Sono arrivati numerosi messaggi di solidarietà alla giornalista toscana da parte di personalità del mondo dello spettacolo e della politica.

Greta Beccaglia, la solidarietà del mondo dello spettacolo
@gretabeccaglia

Greta Beccaglia, cosa è accaduto dopo Empoli – Fiorentina

Sabato scorso, la partita Empoli – Fiorentina si è conclusa con il risultato di 2-1. Fuori dallo stadio, ad attendere i tifosi per raccogliere i loro commenti, c’era Greta Beccaglia, inviata della trasmissione sportiva “A tutto gol”, in onda su ToscanaTv. Durante la diretta, mentre la giornalista prende parola per iniziare a fare qualche domanda ai tifosi, un uomo le si avvicina e le dà una pacca sul fondoschiena. La giornalista reagisce, provando a mantenere la compostezza: «Non puoi fare questo, eh, mi dispiace». Dallo studio, il collega Giorgio Micheletti cerca di mandare avanti la trasmissione, dicendo: «Dai, non te la prendere». La reazione del mondo dello spettacolo non è tardata ad arrivare ed è stata molto dura. Il gesto dell’uomo è stato condannato aspramente, e al centro delle polemiche è finito anche il commento di Micheletti.

Greta Beccaglia, la solidarietà del mondo dello spettacolo

Giorgio Micheletti e il commento infelice dallo studio

«Dai, non te la prendere». Queste le prime parole che il collega Giorgio Micheletti rivolge alla giornalista Greta Beccaglia, dopo l’accaduto. Poco dopo, Micheletti chiude il collegamento, aggiungendo: «Grazie, Greta. Così perlomeno puoi reagire, se vuoi, non in diretta. Così ti permettiamo di reagire perché determinati atteggiamenti meritano ogni tanto qualche sano schiaffone, che se fosse stato dato da piccoli probabilmente li avrebbe fatti crescere più diritti». Il giornalista, finito al centro delle polemiche per la prima esternazione rivolta alla collega, ha poi dichiarato al Corriere della Sera: «Non volevo minimizzare, ho agito come avrebbe agito mio padre, ho cercato di tranquillizzarla, di ridurre al minimo l’impatto dell’accaduto e poi, dopo, ci avremmo ragionato».

Greta Beccaglia, la solidarietà del mondo dello spettacolo
@gretabeccaglia

Andrea Serrani indagato per violenza sessuale

Intanto, l’autore del gesto è stato individuato, grazie al filmato della telecamera. Si tratta di Andrea Serrani, 45enne di Chiaravalle, che lavora nella ristorazione e vive con la compagna e la figlia. Ai microfoni de “La Zanzara” su Radio 24, l’uomo si è scusato, dicendo: «Ho fatto una cavolata, mi descrivono come un violentatore, ma io non sono così. A casa mi hanno detto: “Come ti è venuto in mente?”. Me l’ha detto anche la mia compagna. Sanno che non sono una persona cattiva. Stiamo passando tutti i dispiaceri possibili del mondo. Uno lavora una vita, si crea una vita e poi guardate cosa succede». Serrani è attualmente indagato per violenza sessuale, poiché la giurisprudenza italiana prevede che qualsiasi atto comporti il contatto fisico a scopo sessuale è per legge violenza sessuale. Inoltre, il questore di Firenze ha deciso di imporgli tre anni di daspo.

Greta Beccaglia, la solidarietà del mondo dello spettacolo
@gretabeccaglia

La giornalista Greta Beccaglia, informata delle scuse, ha ribattuto: «Le scuse? Non le ho neanche lette, ma non le accetto. Porto avanti la mia battaglia anche per tutte le ragazze che subiscono ogni giorno a telecamere spente. La mia denuncia condanna il suo gesto, ma anche quelli di tante altre persone che erano lì presenti».

Diletta Leotta, Anna Foglietta, Andrea Delogu e le dichiarazioni social

Tantissime personalità del mondo dello spettacolo si sono schierate accanto a Greta Beccaglia. Tra queste, la collega Diletta Leotta che in una Instagram story ha scritto: «Da donna e da professionista sono vicina a Greta Beccaglia, gesti riprovevoli e intollerabili. Vergogna». L’attrice Anna Foglietta, senza giri di parole, ha dichiarato su Twitter: «A te cogl**ncello che ti concedi il lusso di palpeggiare il sedere di una giornalista, mentre sta facendo il suo lavoro, tra gli sguardi collusi di altri maschietti basici va il mio più sincero vaffan**lo».

Greta Beccaglia, la solidarietà del mondo dello spettacolo
Andrea Delogu @andrealarossa

La conduttrice Andrea Delogu ha scritto su Instagram: «”Non te la prendere”. Vaffan**lo. Si sono sommati un po’ di vaffan**lo in queste settimane e oggi, dopo aver visto il video in cui una giornalista viene molestata fuori dallo stadio e in cui nessuno, ripeto nessuno, si mette in sua difesa, mi è esplosa la testa». Delogu ha ripercorso tutti gli episodi spiacevoli e sessisti che hanno visto lei stessa e altre donne dello spettacolo protagoniste negli ultimi mesi e, più in generale, nel corso della loro carriera. Anche il mondo della politica, da Maria Elena Boschi e Laura Boldrini ad Elisabetta Casellati, ha espresso solidarietà nei confronti di Greta Beccaglia. Sono stati postati, infatti, tantissimi messaggi di supporto per la giornalista toscana, messaggi chiari e diretti, che pretendono che l’episodio venga perseguito e sia aperta un’inchiesta.

Articoli correlati

Ciao Gigi: l’omaggio nel Globe Theatre e le esequie nella Chiesa degli Artisti

Redazione

Le parole più ricercate dagli italiani su Google nel 2020: pandemia, politica, calcio e addii celebri

Valeria Torchio

Addio a Stefano D’Orazio, lo storico batterista dei Pooh

Redazione

Lascia un commento