Wondernet Magazine
Make-up NUOVI ARTICOLI

Simone Belli: «Vi racconto come nascono i beauty look di Achille Lauro a Sanremo»

Simone Belli, intervista al make-up artist di Achille Lauro a Sanremo 2021
Simone Belli, uno dei make-up artisti italiani più richiesti dalle celebrità del mondo dello spettacolo, è a capo del team eccellente di truccatori che per le cinque giornate del Festival di Sanremo curano il make-up di Achille Lauro. Il suo team ha truccato anche Matilda De Angelis, co-conduttrice della prima serata, e Arisa.

Ieri sera la terza serata del Festival di Sanremo ci ha incantati con le cover delle canzoni italiane che hanno fatto la storia della musica italiana. Ma oltre alla musica, Sanremo ogni anno è anche moda e beauty look. E tra i make-up che più incuriosiscono ed attirano l’attenzione, ci sono senz’altro quelli di un artista che non si limita ad essere un cantante, ma porta sul palco dell’Ariston delle vere e proprie performance. L’anno scorso era in gara, quest’anno, con i suoi “quadri” a tema, è ospite fisso in tutte le serate del Festival. Stiamo parlando di Achille Lauro. E se vi siete chiesti chi c’è dietro i beauty look di Lauro, la risposta è: Simone Belli, con il suo team di make-up Artist.

Oggi Simone Belli è tornato a trovarci su Wondernet Magazine, per raccontarci come nascono i make-up di Achille Lauro ma anche quelli di altri artisti truccati dal suo staff.

Bentornato Simone. Iniziamo dai beauty look che hai studiato per Achille Lauro. Come nascono? Il make-up parte dal costume che indosserà?

Simone Belli: Tutto parte dal genio di Lauro e Nick Cerioni, che portano avanti il loro “folle” viaggio che mi elettrizza ogni volta sempre di più. Poi la mia testa inizia a viaggiare e canalizzare idee e proposte. Lunghe telefonate, call, scambi di foto ed idee, e poi la supervisione di Gucci.

Il trucco della prima serata, tra sacro e profano, ha fatto molto discutere: Famiglia Cristiana lo ha definito blasfemo. Le “lacrime di sangue” le ha chieste Lauro o sono una tua idea?

Simone Belli: Sono state un colpo di genio di Lauro, e per realizzarle abbiamo coinvolto un truccatore specializzato in special make-up, Andrea Leanza, Ha fatto un lavoro meticoloso e complesso.

Simone Belli, intervista al make-up artist di Achille Lauro a Sanremo 2021

Nella seconda serata invece Lauro ha omaggiato Mina. A cosa ti sei ispirato per il suo make-up?

Simone Belli:  Doveva essere più realistico possibile, pur considerando che lui è un uomo. La treccia, realizzata capello dopo capello dal genio Francesco Pegoretti dalle maestranze dei laboratori Rocchetti, era lunga quasi 3 metri, e il rosso fuoco scelto era volutamente esasperato.

Simone Belli, intervista al make-up artist di Achille Lauro a Sanremo 2021

Immagino che tu non possa rivelarci nulla a proposito dei prossimi “quadri” di Achille, ma ci sarà qualche altro beauty look che ci sorprenderà?

Simone Belli: Sarà tutto sorprendente ed emozionante, lui sa stupire in tutto.

Parliamo di Arisa, altra artista che trucchi a Sanremo. Nella prima serata ha sfoggiato un rossetto matte molto scuro. Sarà la tendenza della prossima stagione?

Simone Belli: Arisa, seguita da Manola Spaziani, per me ha sfoggiato un make-up di forti contrasti tra grafismi sugli occhi e labbra rosso intenso. Amo le “rotture “ e sono contro ogni concetto banale di armocromia: sappiate vedere oltre, le regole se eccessivamente rigide annullano l’espressione dell’anima. Rebecca Baglini, stylist e responsabile del progetto ha scelto due accessori strepitosi: un bracciale ed un tubo utilizzato per trattenere i capelli. Michele di Bisceglie, hair stylist della mia agenzia, ha completato il tutto. Contrasto, grafismi ed anticonformismo.

Simone Belli, intervista al make-up artist di Achille Lauro a Sanremo 2021

Le unghie lunghissime e laccate di rosso sono state prese un po’ di mira sui social. C’è un po’ voglia di esagerare, in questo periodo difficile?

Simone Belli: Le unghie sono per Arisa un elemento che ama, e le indossa già da prima del Festival.

A proposito di unghie, anche Lauro sfoggia ogni sera una manicure diversa…

Simone Belli:  Sì, per questo mi sono affidato al team di Gamax per cui anche per le unghie, ogni sera Lauro ha un progetto studiato sulle mani.

Simone Belli, intervista al make-up artist di Achille Lauro a Sanremo 2021

Puoi anticiparci qualcosa dei beauty look che creerai per Arisa nelle prossime serate del Festival?

Simone Belli: Eleganza e minimalismo. Ma forse … anche qualche colpo di scena!!

Infine parliamo di una delle rivelazioni di questo Sanremo: la co-conduttrice della prima serata, Matilda De Angelis. Come hai creato i suoi beauty look?

Simone Belli: Matilda, seguita da Nicoletta Pinna della mia agenzia, ha puntato tutto sulla naturalezza e la semplicità. Nessuna costruzione o voglia di distrarre dalla sua bellezza super nude. Ho trovato meraviglioso il contrasto tra l’estrema semplicità ricercata di trucco e capelli ed il suo enorme talento sul palco dell’Aris ton: grintosa, camaleontica, completa.

Simone Belli, intervista al make-up artist di Achille Lauro a Sanremo 2021

Matilda, non è un mistero perché lei stessa ne parla spessissimo, soffre di acne. Come sei riuscito a uniformare il suo incarnato regalandole comunque un look così naturale?

Simone Belli: Mantenere la naturalezza correggendo piccole imperfezioni e la cosa più complessa che ci possa essere nel nostro lavoro. Prodotti giusti, applicazione a regola d’arte e qualche contrasto per distrarre l’osservatore.

Oltre ai beauty look creati da te e dal team che dirigi, da questo Sanremo cosa possiamo captare in fatto di tendenze make-up per il 2021?

Simone Belli: Tanta voglia di naturalezza e grandi scintillii. Glow, luminosità e eye-liner a tratti anche impercettibili ma di grande utilità correttiva.

La foto di Simone Belli è di Maddalena Petrosino©

Articoli correlati

British Fashion Awards 2019: premiato “Re” Giorgio Armani. Bottega Veneta fa l’en plein di riconoscimenti

Redazione

Renée Zellweger è Judy Garland nel biopic diretto da Rupert Goold [TRAILER]

Laura Saltari

La cravatta, un accessorio maschile molto amato anche dalle donne

Michelle Scalzo

Lascia un commento