Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Cuoio di Toscana, il fascino del Made in Italy nella capsule di Simone Guidarelli

Twenty21 Collection FW21 Cuoio di Toscana
La presentazione durante la Milano Fashion Week  della capsule collection di Simone Guidarelli per Cuoio di Toscana, segna l’esordio del Consorzio leader del cuoio di qualità, nell’abbigliamento di tendenza con un progetto dall’anima green nato per celebrare le icone dell’italianità.

Cuoio di Toscana entra nel womenswear dalla porta principale. Il consorzio ha svelato con un evento suggestivo durante la Milano Fashion Week FW21 la Twenty21 Collection, il nuovo progetto creativo di Cuoio di Toscana. 

Simone Guidarelli nel ruolo di direttore creativo della collaborazione, ha disegnato per il brand Made in Tuscany, una selezione esclusiva di capi. Nella collezione calzature e accessori cool dedicati ad altrettante blasonate eroine della storia d’Italia recente. Tutte protagoniste che hanno lasciato un segno indelebile nel patrimonio culturale, artistico, creativo e scientifico del Bel Paese. Da Oriana Fallaci a Anna Magnani, da Grazia Deledda a Rita Levi Montalcini, passando per Nilde Iotti fino a Alda Merini.

Cuoio di Toscana – Twenty21 Collection, il video

Brivido, glamour e seduzione pervadono il suggestivo cortometraggio che introduce lo spettatore nel mondo sofisticato di Cuoio di Toscano. Il video, realizzato dal prestigioso Consorzio del cuoio Made in Italy per raccontare la sua prima capsule collection di moda Twenty21 nata con la direzione creativa di Simone Guidarelli, sembra quasi il primo episodio di una serie Netflix.

La trama è di quelle che sarebbero piaciute a Guy Bourdin ispirato dalla lezione della Narrative Art di Richard Avedon, quando negli anni’70 realizzava i suoi scatti per Charles Jourdan. Come in un film di Brian De Palma, sono disseminati sulla scena vari indizi di una storia misteriosa che attende di essere svelata. 

Poi arriva lei, la protagonista, che incede al tempo stesso languida e altera nelle stanze di una sontuosa magione. Si tratta della storica Villa Borsani di Varedo (MZ) cara a Giò Ponti, Ugo Mulas e Fausto Melotti.

E cos, fra una tela di Fontana e una scultura di Arnaldo Pomodoro, si snoda la narrazione sincopata di questo viaggio surreale. I camerieri discreti porgono a questa belle dame sans merci la iconica it-bag in cuoio, oggetto del desiderio della nuova esclusiva capsule di Cuoio di Toscana, talismano di lusso e artigianalità.

La capsule Twenty21 Collection

La rivoluzionaria capsule di Cuoio di Toscana comprende un piccolo guardaroba di capi, accessori e calzature glamour e sostenibili per lei e per lui. Saranno disponibili da marzo 2021 su prestigiose piattaforme fashion di e-shop. I pezzi sono realizzati interamente a mano in Toscana da maestri artigiani operanti nel circuito delle aziende partecipanti al Consorzio Made in Italy.

Twenty21 prevede un morbido trench dalla foggia Seventies e un grintoso chiodo. Tra i capi, una femminilissima gonna e un elegante chemisier che si apre sotto il bacino in un tripudio di pieghe piatte. Poi un’originale cappelliera, iconici occhiali dalla montatura in pelle, sofisticate cinture, it bags, stivali stampati e l’intramontabile monk doppia fibbia. Si tratta di pezzi unici e rigorosamente one of a kind frutto della perizia manuale delle talentuose maestranze toscane. Mani capaci di trasformare una materia apparentemente difficile in un archetipo di sensuale duttilità e di naturale leggerezza.

“Sono molto felice di questa collaborazione con Cuoio di Toscana – dice Simone Guidarelli – con cui condivido i forti valori che hanno guidato questo nostro progetto, l’artigianalità e la sostenibilità. Sono entusiasta di avere condiviso la mia creatività e visione con l’eccellenza del Consorzio dando vita a una capsule dall’anima green, espressione unica di design e ricerca.”

Articoli correlati

Ralph Lauren: il 25 marzo sfilata digitale SS21 con show di Janelle Monáe

Paola Pulvirenti

Maryling: la collezione FW21 ispirata all’arte del Novecento, minimalista e geometrica

Redazione Moda

Etro, la collezione FW21 ispirata a Nureyev e a Jimi Hendrix, due artisti liberi e ribelli

Redazione Moda

Lascia un commento