Wondernet Magazine
Cinema

Dirty Dancing, confermato il sequel: Jennifer Grey sarà ancora “Baby”

dirty dancing
La Lionsgate, casa di produzione di Dirty Dancing, il film cult del 1987 interpretato dall’indimenticabile Patrick Swayze e da Jennifer Grey, ha annunciato il sequel del film. Sarà ancora la Grey, oggi 60 anni e molto diversa dalla ragazza dell’epoca anche per via degli interventi di chirurgia plastica, ad interpretare “Baby”.

Jennifer Grey, 60 anni compiuti lo scorso 26 marzo, è un’attrice newyorkese che ha interpretato molti ruoli, ma che è ricordata da tutti per essere stata la “Baby” di Dirty Dancing. Il film del 1987, dove la Grey recita e balla con Patrick Swayze, se da una parte è stata la fortuna di Jennifer, dall’altra ha rappresentato anche la gabbia dorata, dove l’attrice è rimasta imprigionata.

Un film che ha fatto sognare generazioni

Prima di Dirty Dancing, Jennifer Grey aveva preso parte a The Cotton Club di Francis Ford Coppola e ad Alba Rossa di John Milius. Sul set di quest’ultimo aveva recitato al fianco di Patrick Swayze, che poi è stato il suo partner nel film che ha fatto sognare milioni di spettatori. L’attore, che dopo Dirty Dancing ha interpretato altri film di successo come Ghost, Point Break e Donnie Darko, è morto nel settembre 2009 per un tumore al pancreas.

In Dirty Dancig – Balli Proibiti Jennifer Grey è Frances “Baby” Houseman, la diciassettenne che si innamora del ballerino Johnny Castle/Patrick Swayze.

La colonna sonora ha vinto l’Oscar e il Golden Globe

Celeberrima la coreografia finale del film, dove i due ballano sulle note del brano (I’ve Had) The Time of My Life. La colonna sonora di Dirty Dancing ha vinto l’Oscar ed il Golden Globe, ed i due interpreti, Bill Medley e Jennifer Warnes, si aggiudicarono un Grammy Award come miglior duetto.

Jennifer Grey in Dirty Dancing

Dopo Dirty Dancing, è stata “Baby” per sempre

Dopo il successo di Dirty Dancing, Jennifer Grey ha interpretato altri film, come I maledetti di Broadway, nel cui cast figura anche Madonna, con la quale interpreta un brano. Ma non è mai riuscita a scrollarsi di dosso il personaggio di Baby. Negli anni successivi ha interpretato solo film per la televisione e di scarso successo. Ha partecipato ad alcuni episodi di Friends e al film del 2000 Bounce con Gwyneth Paltrow e Ben Affleck.

Chissà se proprio questo essere prigioniera di Baby è stato il motivo che ha portato Jennifer Grey a sottoporsi ad una serie di interventi di chirurgia plastica che hanno cambiato il suo naso ed i tratti del suo viso. E che comunque non è servito a far dimenticare al pubblico la dolce “Baby”: nel sequel di Dirty Dancing, sarà ancora lei la protagonista.

Jennifer Grey oggi

Il sequel di Dirty Dancing

È infatti arrivata la conferma ufficiale da parte di Jon Feltheimer, CEO di Lionsgate, già produttrice del cult del 1987. Jennifer Grey sarà la protagonista e la produttrice esecutiva del sequel di “Dirty Dancing”.

Jennifer spiega che questa versione della pellicola sarà diversa in quanto non si può riprodurre la stessa magia che vedeva coinvolti Baby e Johnny. La scelta di distaccarsi dal primo film di Dirty Dancing deriva proprio dal fatto che l’interprete di Johnny, ossia Patrick Swayze, è mancato nel 2009. Il progetto in lavorazione intende avvicinarsi ad un pubblico giovane, con l’obiettivo di collocarsi comunque nel genere romantico. Riguardo al sequel, Feltheimer ha infatti rivelato: “Sarà esattamente il tipo di film romantico e nostalgico che i fan stavano aspettando e che lo hanno reso il titolo più venduto nella storia dell’azienda”.

Il sequel di Dirty Dancing vedrà come regista Jonathan Levine, mentre gli sceneggiatori sono Mikki Daughtry e Tobias Iaconic.

 

Articoli correlati

David Di Donatello 2020: ecco tutte le nominations

Redazione

Con “In ginocchio da te” nella colonna sonora di “Parasite”, grazie a Gianni Morandi l’Oscar è un po’ italiano

Anna Chiara Delle Donne

Gli Infedeli: dal 15 luglio Mastandrea, Scamarcio e Laura Chiatti nel nuovo film su Netflix

Redazione

Lascia un commento