Wondernet Magazine
PERSONAGGI

Cara Delevingne, i 30 anni della musa irriverente della moda

Cara Delevingne, i 30 anni dell'icona glamour
Nata a Londra il 12 agosto 1992, Cara Delevingne spegne oggi 30 candeline. Come modella è stata il volto di maison come Burberry, Versace, Fendi e Chanel. Nel 2015 si è ritirata dalle passerelle per dedicarsi alla carriera di attrice

È una delle modelle più iconiche dell’ultimo decennio, ed anche una paladina della comunità LGBTQ+. Cara Delevingne, che per via materna discende da una famiglia londinese blasonata, ha iniziato la sua carriera giovanissima, a soli 17 anni, divenendo ben presto il volto di Burberry.

Nel 2012 e 2014 ha vinto il titolo di modella dell’anno ai British Fashion Awards, ed ha sfilato per numerose case di moda, come Versace, Fendi, Chanel, Burberry. Si è dichiarata pansessuale, cioè attratta verso un individuo a prescindere dalla sua identità di genere. Il suo elemento distintivo sono le sopracciglia, che Cara ha sempre portato super folte e scure, lanciando un trend che dura ancora oggi.

Cara Delevingne, i 30 anni dell'icona glamour

Cara Delevingne, i 30 anni della “Charlie Chaplin del mondo della moda”

La definizione è di Karl Lagerfeld, l’imperatore della moda del quale Cara Delevingne è stata una delle muse. La modella e attrice, infatti, per la sua espressività infatti sarebbe a suo agio anche in un film muto.

Dopo l’addio alle passerelle nel 2015 Cara è tornata a sfilare nel 2019 per Chanel, aprendo il fashion show dell’ultima collezione disegnata da Lagerfeld. È poi apparsa in numerose campagne per maison come Dior e Balmain, ed è brand ambassador di Puma.

Cara Delevingne, i 30 anni dell'icona glamour

La carriera da attrice

Cara Delevingne ha iniziato a recitare nel 2012, interpretando un piccolo ruolo in “Anna Karenina” di Joe Wright. Ha poi preso parte alla serie tv “Storie in scena” (2013) e ai film “The face of an angel” (2014), “La Città di carta” (2015) e “Pan – Viaggio sull’isola che non c’è” (2015). Nel 2016 è nel cast di “Kids in love” e di “Suicide Squad”, dove interpreta il ruolo di June Moone. L’anno successivo è diretta da Luc Besson in “Valerian e la città dei mille pianeti”, un film di fantascienza dove interpreta il ruolo della protagonista, la Sergente Laureline. Nel 2018 ha preso parte ai film “Her Smell” e “London Fields”. Il suo film più recente, “Life in a year”, è del 2020.

Cara Delevingne, i 30 anni dell'icona glamour

Cara Delevingne, la vita privata

Dichiaratamente pansessuale, dal 2015 al 2016 Cara ha avuto una relazione con la cantante statunitense Anne Erin Clark, nota con lo pseudonimo di St. Vincent. Da giugno 2018 fino ad aprile 2020 è poi stata legata alla attrice statunitense Ashley Benson, alias la Hanna Marin di “Pretty Little Liars”. Ribelle, anticonformista e anti diva, Cara Delevingne è considerata da molti l’erede di Kate Moss, altra icona fashion britannica, al fianco della quale è apparsa insieme nella campagna Autunno/Inverno 2015 di Mango.

 

 

Articoli correlati

John Legend e Chrissy Teigen genitori per la terza volta: l’annuncio nel video di “Wild”, uscito ieri

Laura Saltari

Paolo Ciavarro, l’anello di fidanzamento a Clizia Incorvaia e presto il matrimonio

Valentina Turci

Addio a Shonka Dukureh: morta a 44 anni l’attrice e cantante del film “Elvis”

Gaia Corrado

Lascia un commento