Wondernet Magazine
Borse

Coccinelle: la borsa in co-lab con Barbie è un vero manifesto d’inclusività

Coccinelle X Barbie, una borsa per l'inclusività
Coccinelle ha svelato oggi la bag-manifesto in co-lab con Barbie, un nuovo progetto globale sul fronte sociale verso l’inclusività e accettazione di sé

Coccinelle si allea con Barbie. L’alleanza è nata con lo scopo di prendere una posizione sociale, attribuendo alla fashion doll più celebre al mondo la capacità di incarnare i valori di inclusività e accettazione di sé. Il progetto internazionale vedrà il coinvolgimento di 25 Paesi del mondo e ambassadors internazionali che racconteranno la propria storia, lanciando un messaggio globale di inclusione e di positività.

E come ha rivelato Emanuele Mazziotta, direttore generale di Coccinelle: «Siamo elettrizzati e contenti di questa collaborazione con Mattel e con Barbie perché ci sta molto a cuore il messaggio che vuole lanciare». Negli anni infatti, Barbie ha continuato il suo viaggio per rappresentare le diversità, il riflesso del mondo che le bambine vedono intorno a loro. Barbie è diventata così lo specchio di differenti forme del corpo,  arrivando ad includere anche dolls che riflettono delle disabilità.

Coccinelle X Barbie, una borsa per l'inclusività

Coccinelle X Barbie

La co-lab tra il brand di pelletteria e la bambola più celebre al mondo si è tradotta oggi nella nuova borsa manifesto Coccinelle for Barbie. Realizzata in tela di nylon cool & strong e con i manici in pelle per celebrare l’artigianalità italiana.

Coccinelle X Barbie, una borsa per l'inclusività

La super novità? Una scritta che campeggia sulla borsa: THE FUTURE IS LIMITLESS, il futuro non ha confini, in caratteri graffiti-style, rosa su nero, nero su rosa, a rappresentare lo ying e yang dell’ empowerment femminile. Dentro la borsa, invece, un’etichetta per accettarci nella nostra diversità per renderci più forti e padrone del nostro futuro.

Coccinelle X Barbie, una borsa per l'inclusività

E Barbie Pink, riconoscibile a ogni età, in ogni lingua e cultura, a ogni latitudine, è anche la scatola che contiene la borsa. La bag è già disponibile sull’e-commerce del brand, negli store e in una selezione di multibrand. La mission è chiara: fare rumore! Perché inclusività, accettazione di sé e girls power non restino soltanto parole.

Articoli correlati

Borse Estate 2020: i modelli low cost più trendy della stagione

Valentina Turci

Prada: Hunter Schafer e la borsa Galleria nella campagna di Xavier Dolan

Paola Pulvirenti

La piccola pelletteria di Chanel della collezione Cruise 2021

Valeria Torchio

Lascia un commento