Wondernet Magazine
FASHION WEEK

Children of The Discordance, alla Tokyo Fashion Week la seconda release FW21

Children of the discordance, a Tokyo seconda release FW21
Una seconda release di Dawn, la collezione Autunno/Inverno 2021-22 di Children of The Discordance, è stato presentata alla Rakuten Fashion Week Tokyo. 

Dopo la collezione presentata alla Milano Fashion Week, Children of The Discordance torna a sfilare anche a Tokyo con una seconda release.  “Dallo scorso luglio abbiamo iniziato a sfilare all’interno del calendario di Milano, ha detto Hideaki Shikama, direttore creativo del brand. Ma questa stagione ho sentito quasi necessario presentare sia a Milano che a Tokyo. Un modo per riconnettermi con il nostro pubblico giapponese e con la nostra comunità di Tokyo in questo momento di chiusura. È stato anche il nostro modo di celebrare il ritorno dell’edizione Autunno/Inverno della Rakuten Fashion Week Tokyo, cancellata un anno fa a causa della pandemia”. 

Children of the discordance Tokyo release

L’evento si è svolto con una sfilata fisica al Tokyo National Museum Hyokeikan di Ueno, Tokyo. In passerella, alcuni look riediti della collezione presentata a Milano e nuovi stili inediti. Giacche-hoodie oversize con la key visual della stagione AW21 stampate su tessuti fleece in bianco e nero e pullover in pizzo ispirati all’archivio del designer.

 

I riferimenti allo sportswear si arricchiscono con nuovi elementi. Tra questi, felpe e shorts in tessuti distress in jersey bianco e lunghe giacche tecniche in nylon, con stampe che evocano l’iconografia dei tarocchi. Una maggiore attenzione al tema del military-wear e dell’utility-wear è espressa attraverso field jackets, field vests e pantaloni cargo. I capi sono realizzati con nylon vintage in variazioni di nero, grigio scuro militare e cammello coloniale. Le iconiche bandane del brand sono reinterpretate in nuove giacche-camicia e cappotti oversize e applicate a camicie e piumini reinventati nel colore di stagione turchese, che vuole rievocare il colore del cielo all’alba.

Le sperimentazioni di patchwork in pelle presentate a gennaio sono accompagnate da bomber oversize realizzati con patch in pelle di piccole dimensioni e applicati e sovrapposti per creare un effetto pitone. Tra le nuove introduzioni, anche pezzi speciali inediti di Recouture di Children of The discordance, la serie di sneaker remade e up-cycled di pezzi vintage di noti brand sportivi, lanciata dal brand con le sue ultime collezioni e nuovi stili di sneakers-boot con ico-nic graffiti.

A fornire un ulteriore trait d’union con l’uscita di Milano ci ha pensato l’artista giapponese Hideyoshi. È lui l’interprete principale di Dawn, il fashion film presentato a gennaio in occasione della settimana della moda di Milano. Hideyoshi ha chiuso la sfilata con un hairstyle turchese, un omaggio al tema di collezione dawn e colore di stagione della release AW21 di Tokyo.

Children of the discordance + FACE A/J

In passerella, infine, alcuni pezzi speciali di Children of the discordance + FACE A/J  creati per l’evento. La collaborazione è realizzata con tessuti di recupero prodotti da artigiani del Burkina Faso, con il supporto del progetto dell’International Trade Center “Ethical Fashion Initiative (EFI)”, un’agenzia delle Nazioni Unite, con lo scopo di sostenere l’occupazione delle donne locali e il loro empowerment.

I tessuti sono stati reperiti in collaborazione con Face A/J. Si tratta di un’iniziativa a sostegno dello scambio tra la cultura contemporanea africana e giapponese. Lanciata nel 2019 sotto la direzione creativa di Hirofumi Kurino, co-founder e consulente creativo di United Arrows, ha il patrocinio dalla Japan Fashion week Organisation.

Articoli correlati

Valentino, l’Haute Couture sfilerà dalle Gaggiandre dell’Arsenale di Venezia

Camilla Di Spirito

Herno porta la FW21 nell’atmosfera green e urban chic del Lago Maggiore

Paola Pulvirenti

Vivienne Westwood: alla London Fashion Week una collezione FW21 rococò punk, ma green

Paola Pulvirenti

Lascia un commento